News

La Juve sfonda nel finale a Frosinone: decidono Ronaldo e Bernardeschi

 

La Juventus sfonda nel finale con Cristiano Ronaldo e Bernardeschi portando a casa la quinta vittoria in altrettante partite: battuto 2-0 un Frosinone che si e’ difeso con ordine per oltre 80′, crollando soltanto grazie alla zampata del fuoriclasse portoghese, al terzo gol personale, e al mancino dell’ex viola.
Per cacciare via i fantasmi di Valencia, Ronaldo si attiva subito sfiorando il vantaggio: salva sulla linea Zampano. Con un retropassaggio di testa, Molinaro mette in difficolta’ il suo portiere, molto attento anche sul destro di CR7, il piu’ attivo dei suoi. Alla mezz’ora ci prova Rugani: alto. Il muro del Frosinone regge e all’intervallo si va sullo 0-0. Prova a spezzare l’equilibrio Bentancur: mancino fuori di pochissimo. Un errore di Capuano regala strada a Mandzukic: tirocross violento, non ci arriva Ronaldo. Che poi spreca, sull’assist di petto di Bernardeschi, da poco in campo per Bentancur. Sportiello decisivo sul tacco del portoghese. Entra Cancelo: trivela per Mandzukic, alto di poco. Poi Alex Sandro e Bernardeschi: fuori. Dai e dai, la Juventus fa crollare il muro ciociaro all’81’: azione insistita di Pjanic, pallone che in maniera rocambolesca finisce sul sinistro di Ronaldo che, con un sinistro sporco, fa secco Sportiello. In pieno recupero, ecco il raddoppio bianconero in contropiede: segna Bernerdeschi.

error: Content is protected !!
P