News

La sconfitta di Bologna lascia il segno: Roma in ritiro a Trigoria

Massimo Ciccognani

BOLOGNA La Roma si interroga. La sconfitta del Dall’Ara fa male come fanno male i risultati fin qui ottenuti. Che sono pochi: cinque punti in cinque giornate. Una miseria. Tante cose che non vanno tanto che la società ha deciso che la squadra resterà in ritiro a Trigoria al rientro da Bologna per analizzare la situazione e preparare la doppia sfida che attende i giallorossi fino alla fine della settimana. Mercoledì il Frosinone all’Olimpico poi sabato il derby con la Lazio. Di Francesco al momento non è in discussione, ma è chiaro che la sconfitta del Dall’Ara acuisce una crisi certificata a tutti gli effetti dalla mancanza di risultati. Cinque punti in altrettante giornate, con la sola vittoria nel finale a Torino, poi due pari con Atalanta e Chievo e due sconfitte contro Milan e Bologna, cui c’è da aggiungere la pesante sconfitta nell’esordio in Champions al Bernabeu contro il Real. E non l’hanno presa bene neanche i tifosi, anche oggi tantissimi nel settore ospiti e in altri spicchi del Dall’Ara. Sostegno incondizionato fino al raddoppio di Santander quando è partito il classico “andata a lavorare”, acuito dai fischi al triplice fischio di Massa. E adesso tutti in ritiro a  Trigoria. Per guardarsi negli occhi, parlare e capire. Il tempo è scaduto. per tutti.

error: Content is protected !!
P