News

Udinese e Bologna in cerca d’autorr

Robert Vignola

Da una parte della barricata lo squillo contro il Milan non ha avuto seguito, dall’altra la buona partenza non è ancora servita per scavare il solco con la zona calda della classifica. Udinese-Bologna è partita a cui chiedere la soluzione ad alcuni rebus sia per i padroni di casa che per gli ospiti.

In casa bianconera mister Igor Tudor lamenta l’assenza di De Paul ma ritrova Okaka e nella conferenza della vigilia proprio a questi due buchi nella formazione titolare ha fatto riferimento per spiegare la sterilità offensiva delle zebre friulane: “Noi in fase difensiva siamo i quinti. Là davanti siamo quasi ultimi. È un dato di fatto, questa cosa va migliorata”.

Il Bologna bussa invece alle porte della Dacia Arena convinto di poter fare bottino pieno. I cosiddetti addetti ai lavori dell’ambiente felsineo hanno in settimana dato vita ad una sorta di fiera del rimpianto per i punti che potevano arrivare e non sono arrivati tra i pari di Verona e Genova e l’ultimo minuto di domenica scorsa contro la Roma. Alle sollecitazioni lo staff tecnico guidato da Mihajlovic ha replicato con la consueta grinta e testa bassa: “Abbiamo meritato di perdere i punti quando li abbiamo persi, ma cercheremo di recuperarli nei prossimi match. I ragazzi non sono stanchi, sicuramente cambieremo qualcosa ma tutti sono pronti, sia fisicamente che mentalmente”.

Capitolo formazioni: l’Udinese deve sciogliere le riserve sull’utilizzo di Pussetto, assente sicuro Teodorczyk. Al fianco di Lasagna ci sarà Nestorovski, se non il rientrante Okaka. Nel Bologna torna tra i disponibili Danilo, in ballottaggio con Bani per una maglia da centrale. In avanti potrebbe partire Destro dal 1′. Calcio d’inizio ore 15, diretta Sky Sport.

error: Content is protected !!
P