News

Champions: flop Inter con il Psv. Tottenham agli ottavi

E’ il Tottenham dopo il Barcellona la seconda squadra del girone B ad approdare agli Ottavi di Champions League. Le sfide di San Siro e del Camp Nou finiscono entrambe 1 a 1 e gli Spurs passano in virtù di un miglior risultato negli scontri diretti con i nerazzurri. Un Inter  sciupona stecca clamorosamente a Milano ed il solito Mauro Icardi questa volta non basta. Nella prima frazione Lozano gela lo stadio e dopo svariati tentativi, Icardi riesce a concretizzare un delizioso assist di Politano. Arriva però uno nuovo gelo e questa volta perennemente rigido: Lucas Moura risponde a Dembélé e pareggia i conti mandando i londinesi in paradiso. L’Inter scivola in Europa League tra tanti rimpianti dopo aver fallito due partite per poter passare. L’approccio dell’Inter è corretto e aggressivo. I padroni di casa ci provano subito con Asamoah e Perisic. Il croato colpisce addirittura il legno complice l’intervento di Zoet. Dopo dieci minuti molto positivi e propositivi, come un fulmine a ciel sereno arriva l’acuto di Lozano: Bergwijng ruba il pallone ad Asamoah goffo nella giocata e poi serve Lozano, il messicano di testa non fallisce. Un gol clamoroso quello degli olandesi. I nerazzurri incassano e reagiscono. La zona offensiva inizia a muoversi costantemente per non dare punti di riferimento offrendo dinamismo. Uno slancio che spesso sbilancia i nerazzurri troppo “scollati” nei collegamenti tra i reparti. Un palleggio quasi avvolgente ma l’Inter non ruggisce nell’ultimo guizzo. Non a caso Perisic non tocca per un soffio il suggerimento di Candreva sul secondo palo. Nella ripresa c’è subito una ghiottissima occasione per Icardi. L’argentino sfodera una gran conclusione ma altrettanto grande è la risposta di Zoet che salva i suoi. Gli interisti riprendono quello che avevano lasciato nella prima frazione: gestione del gioco, azioni avvolgenti e sviluppo delle trame sulle corsie. Icardi è il tassello fondamentale per la produzione di gioco lì davanti. Il capitano nerazzurro esegue più volte sponde più che invitanti non capitalizzate da Borja Valero e Brozovic. Per dare una scossa decisa entrano Keita Balde e Lautaro Martinez per Candreva e Asamoah: Inter a trazione super offensiva. Finalmente, dopo troppi tentativi rimasti sempre fini a se stessi, il colpo di testa del puntero arriva preciso e puntuale. Assist di Politano delizioso con Icardi che legge meravigliosamente e batte Zoet. Arriva la notizia del gol di Lucas Moura. L’Inter spinge ma non capitalizza. Occasioni disperate per Icardi e Martinez. Finisce 1 a 1. Inter in Europa League con l’amaro in bocca.

error: Content is protected !!
P