News

Ibra show: il Milan piega il Sassuolo e vede l’Europa

Show di Ibrahimovic al Mapei Stadium. Il Milan vince sul campo del Sassuolo per 2-1 grazie a una doppietta dell’asso svedese, conquistando la matematica qualificazione alla prossima Europa League. Il nuovo obiettivo per i rossoneri, adesso, diventa piazzarsi davanti alla Roma per evitare i turni preliminari della seconda competizione Uefa per prestigio. Una sconfitta che per i neroverdi, in gol con il solito Caputo dal dischetto, non cancella l’ottimo periodo vissuto dopo il lockdown: il Sassuolo può pensare con fiducia alla prossima stagione per un ulteriore salto di qualità. I rossoneri approcciano meglio al match e piantano le tende nell’area dei neroverdi, ma Pioli ha già dei grattacapi dopo pochi minuti. Conti e Romagnoli si infortunano e sono costretti al cambio, ma nel frattempo gli ospiti riescono a portarsi in vantaggio con il solito Ibrahimovic, bravo a spingere in rete di testa un gran cross di Calhanoglu. Lo schiaffo fa bene ai ragazzi di De Zerbi, che cominciano a far intravedere sprazzi del gioco brillante offerto nelle scorse settimane e al 42′ si procurano un calcio di rigore. Serve il Var per far notare a Pairetto che Calhanoglu aveva toccato con le mani larghe: dagli undici metri si presenta Caputo e batte Donnarumma, oggi alla duecentesima partita con il Milan. Calhanoglu, mattatore del primo tempo nel bene e nel male, si fa subito perdonare e nel secondo dei sei minuti di recupero conduce nel migliore dei modi un contropiede e fornisce a Ibrahimovic l’assist al bacio per la doppietta dello svedese. Rossoneri avanti e ancor prima dell’intervallo anche in superiorità numerica per via di un intervento sconsiderato di Bourabia, che già ammonito riceve il secondo giallo e costringe i suoi a un secondo tempo di sofferenza. Nella ripresa succede ben poco. De Zerbi inserisce Boga, ma i suoi piani vanno in fumo a venti minuti dalla fine a causa di un infortunio dell’esterno sinistro che, dopo essere entrato, è costretto a uscire. Intanto il Milan colleziona occasioni in contropiede ma con Rebic in particolare non è abile a piazzare il colpo del ko, mentre un gran tiro di Bennacer si stampa sul palo. I padroni di casa, in ogni caso, non riescono a rendersi pericolosi e così per Pioli arriva un’altra vittoria, questa volta dal sapore speciale, visto che ora potrebbe addirittura arrivare un’inaspettata conferma sulla panchina rossonera.

error: Content is protected !!
P