News

Domani Cagliari-Lazio. Inzaghi: “Ci crediamo ancora”

La Lazio di Simone Inzaghi si gioca domani le sue ultime carte per provare a riagguantare il treno che porta alla Champions e in ogni caso cercherà di battere il Cagliari per riportarsi in zona Europa League e per prepararsi al meglio alla finale di Coppa Italia.

Lotito ha detto che la classifica non lo soddisfa. “Non pensiamo all’ottavo posto, abbiamo a disposizione tre partite e la finale di Coppa Italia. A Cagliari abbiamo l’obbligo di fare una grande partita, poi penseremo alla Tim Cup”.

Farà scelte pensando a mercoledì? “Ho provato diverse soluzioni ma come spesso accade il giorno della gara farò dei cambiamenti. Peserò esclusivamente alla gara di domani, dobbiamo tenere vivo il pensiero di andare in Europa attraverso il campionato”.

Qual è l’umore della squadra? “Ci stiamo leccando le ferite. Abbiamo perso contro l’Atalanta una partita importantissima, uno scontro diretto, dove gli episodi non sono venuti dalla nostra parte. Sono fiducioso per le prossime quattro partite”.

Come  sta Milinkovic? “Ha ancora dolore ma proverà ad esserci in Coppa. Il provino di questa mattina non è andato bene”.

Come vive le voci di mercato? “Il mio attaccamento alla Lazio lo conoscete. In questo momento ci stiamo giocando ancora tanto e non è scontato al 15 maggio. Non ho tempo di pensare ad altro se non alle partite e alle finali che ci aspettano. Voglio, insieme al mio staff, concludere la stagione nel migliore dei modi”.

Cosa pensa del momento del calcio inglese? “Hanno quattro squadre nelle due finali e quest’anno hanno dominato. Questo è un dato di fatto: hanno grandi budget, allenatore europei e rose alla grande. Sono molto organizzati, dagli stadi a tutto il resto. Io sono comunque fiducioso per il nostro calcio, tutte le squadre miglioreranno nei prossimi anni”.

Qualche giocatore ha finito la benzina? “I dati sono buoni ma vivo anche di sensazioni. La squadra sta bene dal punto di vista fisico”.

error: Content is protected !!
P