News

Domani Milan-Lazio. Inzaghi: “A San Siro con personalità”

Gianluca Malavisita
Sfatare un tabù che dura da quasi trent’anni (da tanto i biancocelesti non vincono a San Siro in campionato contro il Milan) e riprendere a correre dopo le due occasioni perse contro Spal e Sassuolo, eccolo il diktat in casa Lazio. Vincere col Milan a San Siro porterebbe i biancocelesti a toccare quel quarto posto agognato che è sfuggito all’ultimo da ormai troppe stagioni. Domani sera alle 20:30 l’occasione è ghiotta, e Inzaghi sa bene che bisognerà sfoderare la prestazione perfetta per accelerare in vista della volata finale: “Sicuramente la partita di domani è molto importante, è una gara dove ci giochiamo un gran fetta della nostra stagione. Bisognerà fare una grande partita, con personalità, consapevoli della nostra forza per portare a casa i tre punti. Nelle ultime due forse avremmo meritato qualcosa di più ma è vero che le prestazioni sono state al disotto delle nostre possibilità. Dobbiamo guardare avanti, dobbiamo guardare alla sfida di domani con fiducia, sperando di sfatare quel tabù che dura da ormai quasi trent’anni. Abbiamo dimostrato di avere queste partite nelle nostre corde contro Juve e Inter e vogliamo ripeterci”. Poi Inzaghi ha fato il punto infermeria e si è soffermato sui singoli: “Ad eccezione di Radu, che ancora ha qualche problema alla caviglia e Marusic, che dopo il Sassuolo ha avuto un indolenzimento della coscia, stanno tutti bene e verranno tutti convocati. Mi aspetto più gol non solamente da Immobile, ma da tutti i giocatori d’attacco anche se bisogna dire che a differenza dello scorso hanno chiedo molto più sacrificio in difesa. La formazione è quasi fatta, ho solo dei dubbi dietro fra Patric e Luiz Felipe e fra Bastos e Wallace, deciderò dopo il risveglio muscolare di domani”,
Con Radu e Marusic out per problemi fisici, Inzaghi dovrebbe rilanciare Luiz Felipe sul centrodestra e Bastos sul centrosinistra, con Romulo che si prenderà la fascia del centrocampo a cinque. Per il resto formazione con pochi ballottaggi aperti se non quello in avanti fra Correa e Caicedo, col Tucu nettamente avanti nei pensieri di Mister Inzaghi. Probabile 3-5-2 canonico con Strakosha in porta; Luiz Felipe, Acerbi e Bastos in difesa; Romulo, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto e Lulic a centrocampo; Correa e Immobile davanti.
error: Content is protected !!
P