News

Liga. Lopetegui, il Madrid e un amore mai sbocciato. Il futuro in sette giorni

Daniele Orieti

MADRID Inizia domani alle 13 contro il Levante una tris di ferro per il Real Madrid. Dopo che avrà affrontato la squadra di Valencia, dovrà vedersela dapprima contro il Viktoria Plzen e poi dovrà andare al Camp Nou per il “Clásico” contro il Barcellona. In conferenza stampa Lopetegui dice di sentirsi sicuro e di avere tutta la fiducia da parte della società. “Mi trovo bene, senza alcun dubbio. Sono l’allenatore del Real Madrid e questo è un ambiente molto esigente. Bisogna saper convivere con un certo tipo di pressione. Siamo una squadra che può raggiungere qualsiasi traguardo – aggiunge – e questo si ottiene solo in un modo: lavorare a fondo, crederci, insistere. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domani”. Ma Lopetegui sente l’appoggio del club? Cosa pensa dei presunti contatti avuti dalla dirigenza con altri tecnici? “Assolutamente sì – risponde – sono tranquillo e concentrato sul mio lavoro. Cercano il mio sostituto? Io non ci penso proprio, a me interessa solo il Levante”.

error: Content is protected !!
P