News

Champions, domani Juve-Young Boys. Allegri: “Un altro passo verso la qualificazione”

 

La partita di domani contro lo Young Boys “deve essere un passettino avanti su noi stessi: gli ultimi 20 minuti col Napoli non sono piaciuti nè a me, nè ai ragazzi, ci siamo fermati, siamo usciti un po’ dalla partita e abbiamo permesso al Napoli di avere un’occasione importante. E non deve succedere”. Massimiliano Allegri pretende una Juve concentrata dall’inizio alla fine domani contro gli svizzeri, “una partita importante che bisogna vincere altrimenti vanifichiamo tutto quello che è stato fatto in Spagna. Va giocata con rispetto e determinazione perchè in Europa c’è maggiore fisicità”. Sulla carta non sembra esserci storia “ma le partite vanno giocate e vanno vinte. È una squadra che vince da non so quante partite e ha un allenatore che ha dato una bella organizzazione difensiva. Hanno fisicità, sono molto bravi sulle palle lunghe. Bisogna essere veloci e tecnici, giocare fra le linee. Non è una partita semplice se la prendiamo come non la dobbiamo prendere”. A riposo Chiellini e Cancelo, in difesa ci sarà Barzagli, qualche dubbio sul modulo con possibile ritorno alla difesa a 3. Khedira partirà dalla panchina ma potrebbe entrare a gara in corso e mettere minuti nelle gambe in vista di Udine. “E’ un’annata nuova, diversa, con grandi motivazioni e la voglia di arrivare fino in fondo in questa competizione – sono invece le parole di Andrea Barzagli – L’idea è di pensare a domani e fare una grande prestazione per ottenere i tre punti e più avanti vedremo il resto”. Contro gli svizzeri “non ci vuole solo esperienza, è la seconda partita, sarà importantissimo per noi vincere e continuare a punteggio pieno – ha aggiunto il difensore – È una gara difficile e insidiosa, come lo sono tutte le partite in Champions. Ci sono squadre che arrivano con grande entusiasmo e non sarà per niente facile”.

error: Content is protected !!
P