News

Lazio a Firenze col pensiero alla Juve

Domani la Fiorentina, mercoledì la Juve nella finale di Tim Cup. Facile per Simone Inzaghi pensare al turnover contro la Fiorentina anche se il tecnico della Lazio la pensa diversamente. “Nessun turnover, perchè non ci sono giocatori di prima o seconda fascia, per me sono tutti di prima. Domani c’è la Fiorentina poi, penseremo alla Juve. Domani vogliamo consolidare il quarto posto ed è normale fare dei cambi. Lascio a casa Marchetti, Milinkovic e de Vrij e giocheranno dall’inizio Djordjevic e Luis Alberto. Non sarà una partita facile contro i Viola a caccia dell’ultimo posto per l’Europa. Abbiamo fatto una grande stagione, al di là delle più rosee aspettative. Ci speravo, siamo stati bravissimi e abbiamo meritato sul campo. Anzi, se penso a certe partite potevamo avere anche più punti in classifica. Ma abbiamo ottenuto un grande risultato con 70 punti a 3 giornate dalla fine, con il maggior numero di vittorie esterne ottenute e il record di punti dell’era Lotito. Nelle conferenze precedenti dicevo che ci mancava ancora qualcosa, mi riferivo all’Europa League senza preliminari, che avrebbero cambiato il nostro prossimo campionato e la preparazione. Siamo stati la squadra più continua, lasciandoci alle spalle squadre come Inter, Milan e la stessa Fiorentina è un motivo di orgoglio. Ma vogliamo crescere e fare cose importanti. Adesso pensiamo a difendere il quarto posto e battere tutti i record poi da sabato sera cominceremo a pensare anche alla Juve.  Rispettiamo la Fiorentina ma vogliamo fare bene”. Dal canto suo Paulo Sousa chiede un ultimo sacrificio ai suoi: “La Lazio è molto forte nei singoli e nel collettivo, la convinzione nel gioco che fanno e le ripartenze che sono sempre velenose. Noi siamo tranquilli, e per quanto mi riguarda devo pensare ad allenare e a vincere. E la voglia di vincere viene prima della corsa al sesto posto, è la base per tentare di conquistare un posto in Europa”. Formazioni. Sousa mette Borja Valero in cabina di regia vista l’indisponibilità di Badelj e come trequartista la scelta è tra Saponara e Ilicic. Nella Lazio, come detto, fuori De Vrij, Lulic, Wallace, Biglia, Milinkovic Savic, Immobile e Anderson ai quali Inzaghi concederà un turno di riposo in vista della Juve.

 

error: Content is protected !!
P