News

Morata e James esaltano il Real a Granada, ma il Barça non molla

E’ sempre e solo Madrid contro Barcellona. Una Liga fantastica che si deciderà sul filo di lana. Viaggiano a braccetto le due regine che salgono dopo le partite di stasera a quota 84, + 10 sull’Atletico. Tutto facile per il Barcellona che in casa liquida con un perentorio 4-1 il Villareal per effetto dei gol messi a segno da Suarez, Neymar e doppietta di Messi. Stravince il Real a Granada (4-0) con doppiette di James Rodriguez e Morata. Detto dell’Atletico cui basta un gol di Saul per avere ragione dell’Eibar e salire a +5 dal Siviglia bloccato sul pari (1-1) dalla Real Sociedad che dovrebbe garantire agli uomini di Simeone un posto nella prossima champions, mentre il Siviglia dovrà accontentarsi di andare al preliminare. Ma la lotta per la Liga è ristretta alle due regine quando mancano due turni alla fine, tre per il Real. Il Barcellona domenica sarà di scena a Las Palmas per chiudere il 21 al Camp Nou contro l’Eibar. Più difficile il cammino per il Madrid che domenica affronta in casa il Siviglia, mercoledi sarà di scena a Vigo per recuperare contro il Vigo e chiudere il 21 a Malaga. Trasferta tosta come l’impegno interno con il Siviglia. Potrebbe fare da spartiacque proprio il recupero di Vigo cui strizzano l’occhio gli uomini di Zidane per conquistare quei tre punti che potrebbero risultare decisivi per vincere la Liga. A Granada ennesimo atto di forza del madridismo. Una partita giocata con tutte le seconde linee che ha esaltato due giocatori utilizzati a singhiozzo da Zidane (Morata e James) che però ogni qualvolta vengono chiamati in casa rispondono sempre presente.

error: Content is protected !!
P