News

Spalletti rilancia: “Resto solo se vinco qualcosa. Il derby? Pensiamo solo all’Empoli”

Il tema del contendere in casa Roma è la vittoria di un trofeo. Elemento indispensabile per consentire a Luciano Spalletti di rimanere ancora sulla panchina giallorossa. Altro che secondo posto, oggi non basta e forse non bastava neanche prima. Lo ha ribadito a chiare note il tecnico di Certaldo durante la conferenza di avvicinamento alla sfida di domani sera all’Olimpico contro l’Empoli. “Quando si guarda ai percorsi fatti gli si può dare la valutazione che si vuole, il percorso dice il tragitto e la strada fatta. Io se non vinco non rimango, e quando dico vincere intendo vincere un titolo. Si è sempre detto da inizio anno, il mio è sempre stato quel discorso e basta”. Chiaro anzi, chiarissimo. Intanto c.è l’Empoli che anticipa il derby di Coppa Italia e quel 2-0 biancoceleste da ribaltare. “Io non penso al derby, penso a Roma-Empoli, che è il modo migliore per preparare il derby. Il modo di prepararla bene è fare bene la partita con l’Empoli e vincere. le nostre attenzioni debbono andare in quella direzione poi, cominceremo a pensare alla Lazio. La squadra sta bene, come lo sono i nazionali tornati alla base escluso De Rossi. Non ci sono complicazioni, e questo è importante, ma difficilmente sarà a disposizione per domani. Gli altri si sono allenati bene , sono fiducioso, alcuni sono stanchi quindi ci sarà da valutare”. Altro giro altro tema, l’arrivo di Monchi come direttore sportivo: “Non ne so nulla, se non che il mio direttore sportivo è Ricky Massara, bisogna avere rispetto per lui. Pallotta? Ho avuto l’occasione di dirgli di persona ciò che ho sempre detto a voi, gli ho espresso il mio pensiero, che è sempre stato lo stesso da quando sono qui. Il resto sono solo chiacchiere”. Queste le probabili formazioni.

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas; Peres, Paredes, Grenier, Mario Rui; Salah, Nainggolan; Dzeko. (Squalificato Strootman, indisponibili Florenzi e De Rossi)

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Barba, Bellusci, Pasqual; Krunic, Josè Mauri, Croce; El Kaddouri; Maccarone, Thiam. (Squalificati Costa e Diousse, indisponile Tello).

Calcio d’inizio allo Stadio Olimpico domani ore 20.45

error: Content is protected !!
P