News

Monaco spietato, ma il Psg non molla: è lotta a due per il titolo di Francia

Non sente fatica il Monaco che continua a volare anche in Ligue1. Dopo la straordinaria rimonta contro il City di Guardiola, gli uomini di Jardim hanno piegato anche il Caen con un rotondo 3-0 grazie ad un Mbappe in versione super. Proprio il diciottenne ha aperto le marcature dopo nemmeno 3 minuti con una bellissima accelerazione che ha mandato in tilt tutta la difesa avversaria. Sempre l’attacante francese ad inizio ripresa si è procurato un calcio di rigore siglato dallo specialista Fabinho (13 rigori segnati su 13), mentre all’ 81′ ha firmato addirittura la doppietta con un bel colpo di testa su cross di Moutinho.
Vittoria anche per il Psg che sconfigge in casa uno stanco Lione: ad andare in vantaggio sono proprio gli uomini di Genesio con il solito Lacazette su calcio d’angolo che per poco non sfiora persino il gol fotocopia qualche istante più tardi. Ma in appena 6 minuti Pastore capovolge la situazione: al 34′ chiude un bellissimo triangolo con Di Maria spalancando la porta a Rabiot per il momentaneo pareggio e poco dopo mette solo davanti al portiere Draxler (foto) che segna il definitivo 2 a 1. Secondo tempo senza grandi emozioni con un Lione troppo stanco per impensierire i parigini che quindi rimangono in scia dei Monegaschi a soli 3 punti di distanza. Stecca invece il Nizza che si ferma di nuovo sull’ 1-1 in casa del Nantes, al vantaggio di Sala ha risposto pochi minuti dopo Seri con una gran goal da fuori area. Decisive ancora una volta sono state le tante assenze in casa dei rossoneri che a questo punto non hanno più nulla da chiedere alla classifica (-7 dalla capolista e +14 sul Lione quarto), mentre è destinato a continuare fino alla fine, salvo clamorosi rovesci, il duello per il titolo tra la capolista Monaco (71 punti) e Psg (68).

Vittorio di Pietro

error: Content is protected !!
P