News

Atalanta e Inter, pari e scontenti

Samuele Manzoni
Atalanta e Inter non si fanno male ma quello maturato questo pomeriggio a Bergamo è un pareggio che scontenta tutti specialmente i nerazzurri che rischiano di vedersi allungare lo svantaggio dalla vetta, ora distante 4 punti in attesa di Milan-Verona di questa sera. .La partita è molto intensa, poco spettacolare specialmente nel primo tempo ma un ritmo tenuto alto per tutto il match per merito di due squadre che fanno della pressione alta il loro punto di forza. 
Nel primo tempo lo spartito è chiaro e a vincere è l’intensità e l’equilibrio. L’ Atalanta tiene palla in maniera quasi avvolgente alla ricerca di spazi mentre l’Inter attende, si chiude bene e prova a ripartire appena ne ha l’opportunità. L’occasione più importante della prima frazione capita alla squadra di Conte con un colpo di testa di Vidal a lato di poco su bel cross di Bastoni. Nella ripresa l’inter parte bene e al primo tiro in porta della partita passa in vantaggio. 
L’inter continua a spingere e solo un super Sportiello evita il raddoppio alla squadra di Conte prima con una gran parata su Vidal e poi sulla ribattuta respinge in angolo la conclusione di Barella
L’Atalanta sembra alle corde e invece nell’ultimo quarto d’ora assedia la difesa nerazzurra e trova il pareggio con il primo gol di Mirančuk in Serie A che riceve tra le linee la palla da Muriel e la scarica nell’angolino di un incolpevole Handanovic. 
La squadra di Gasperini ci prova nel finale ma senza creare vere occasioni da rete e la partita termina in parità. 

Nel prossimo incontro, dopo la pausa per le nazionali, l’Atalanta sfiderà in trasferta lo Spezia mentre l’inter ospiterà tra le mura amiche il Torino. 

error: Content is protected !!
P