News

Champions. Domani Tottenham-Ajax. Pochettino: “Sarà una gara durissima, ma vogliamo continuare a coltivare il nostro sogno”

Champions, via alle semifinali. Si comincia domani sera nel nuovo tempio del Tottenham, dove la banda di Pochettino sfida la sorpresa Ajax che negli ultimi due turni ha spedito a casa Real e Juve, ma con i londinesi che invece hanno ottenuto la qualificazione battendo il favorito Manchester City di Pep Guardiola. Tottenham e Ajax si presentano al penultimo atto della competizione con la voglia di conquistare una finale che avrebbe un significato importantissimo per entrambe. Sia per gli Spurs, che potrebbero festeggiare nel migliore dei modi il trasferimento nel nuovo stadio, sia per gli olandesi, che dopo aver eliminato – meritatamente – due mostri sacri come Real Madrid e Juventus sono pronti a far uscire di strada un’altra big. Tranquillo ma convinto Mauricio Pochettino. “Siamo arrivati fin qui perché siamo stati una squadra e lo saremo ancora. Abbiamo lottato grazie al collettivo e allo spirito di gruppo”. Ma quella di domani sarà una partita speciale.  “Si, perché giocheremo nel mostro nuovo stadio, anche se sappiamo che sarà dura. L’Ajax merita di essere qui per quello che ha fatto e so che ci renderà dura la vita. Per arrivare fin qui servono qualità e grandi calciatori, e l’Ajax sta facendo benissimo, dimostrando di avere entrambi. Non ha mai perso nella fase a gironi e ha fatto fuori due colossi come Real Madrid e Juventus. Stanno facendo cose incredibili e le nostre storie sono simili. Sarà fondamentale l’approccio e gestire bene i primo novanta minuti, sapendo che ce ne saranno altri novanta ad Amsterdam.L’Ajax ha un’ottima rosa e grandi calciatori, abbiamo visto le loro partite e loi abbiamo studiati bene. Sarà un piace per me incontrare Ten Hag, un tecnico che sta svilupando la sua idea du calcio e sta facendo un lavoro fantastico”. Emopzionato quanto basta. “Per  me sarà la prima volta in una semifinale Champions, con la mia squadra, con i miei ragazzi. Tanto rispetto per i nostri avversari, ma vogliamo continuare a cullare il sogno di arrivare a Madrid”.

 

 

error: Content is protected !!
P