News

Premier. Eriksen all’ultimo respiro: il Tottenham continua a sognare

Simone Dell’Uomo

Quando ormai ogni speranza sembrava tramontata ed il roccioso Burnley di Sean Dice sembrava averla fatta franca, Christian Eriksen sfrutta una sponda di Kane e spedisce in paradiso Tottenham e Pochettino. La vittoria più importante del campionato degli Spurs arriva in pieno recupero, grazie a classe e freddezza del fantasista danese. Sesto successo nelle ultime gare, il tecnico argentino resta dunque incollato a Liverpool e Manchester City. Un gol pesantissimo quello di Eriksen, che riscatta un pomeriggio che sembrava maledetto fino alla fine. Campionato perfetto fin qui quello del Tottenham, che ha quasi sempre vinto e conquistato bottino pieno superando duri ostacoli come questi, anche in pomeriggio ombrosi e piovosi come quello di oggi a Wembley, affrontando avversari che vengono a difendersi ad oltranza con undici elementi dietro la linea del pallone. La distanza dalla vetta si spiega soltanto con le sconfitte negli scontri diretti contro le prime due della classe, ma questa squadra ha mostrato di aver realizzato il salto delle qualità delle grandi squadre: quante gare ha vinto di misura contro le rognose piccole? 1-0 oggi, 1-0 col Palace, 1-0 col West Ham. Pochettino esulta, gli Spurs sognano. A proposito di Palace vittoria pesantissima in chiave salvezza, battuto 1-0 il Leicester grazie a capitan Milivojevic, vero e proprio leader delle aquile. Il centrocampista serbo, nonostante i diversi rigori sbagliati, rappresenta ormai una certezza in Premier League. Roy Hodgson tira un sospiro di sollievo considerando soprattutto le sconfitte di Burnley e soprattutto dell’Huddersfield, sconfitto dal Newcastle all’interno delle proprie mura amiche: decide Salomon Rondon, il venezuelano dai gol pesanti, attaccante vero che regala tre punti preziosissimi a Rafa Benitez. Inguaiato anche il Cardiff, come era preventivabile: a Watford gli uccellini gallesi escono sconfitti 3 a 2, distrutti da un Deloufeu in stato di grazia assoluto. In chiusura copertine della giornata tutte rivolte al miracolo Wolves di Nuno Espirito Santo, un progetto straordinario, affascinante. I lupi vincono 2-0 il derby della rivelazioni: apre Jimenez e raddoppia Cavaleiro, Bournemouth battuto. Terza meravigliosa vittoria consecutiva per i Wolves, che riscattano un periodo di appannamento. Terza vittoria consecutiva che li proietta al settimo posto in classifica, sorpassando addirittura Everton e Bournemouth stesso. L’Europa League non è più un’utopia, i lupi sognano.

error: Content is protected !!
P