News

Juve, dopo Cristiano anche Zidane. Farà parte dello staff dirigenziale

Il 12 agosto Cristiano Ronaldo farà il suo esordio con la maglia della Juventus nella classica e consueta amichevole in famiglia pre campionato, a Villar Perosa. Dopo una presentazione unica, magnifica e meravigliosa CR7 ha già lasciato Torino alla volta della Cina per partecipare agli appuntamenti legati al suo brand e al suo sponsor. Il rientro a Torino è previsto per il 30 luglio quando inizierà gli allenamenti con la Juventus come da lui stesso dichiarato in conferenza stampa. Il fenomeno portoghese non parteciperà quindi all’International Champions Cup che finirà il 5 agosto. Per il primo vero allenamento con tutto il gruppo bianconero (anche con i nazionali) bisognerà invece attendere l’8 agosto. L’arrivo di Cristiano Ronaldo non ha infiammato e smosso solo l’ambiente Juventus. Notizia di questa mattina quella relativa ad un clamoroso investimento su Zidane nella dirigenza. L’ex allenatore del Real Madrid andrebbe ad occupare il ruolo di braccio destro di Paratici lanciandosi in questa nuova esperienza e tornando a Torino dopo ben 17 anni. I prossimi giorni saranno importanti per ulteriori sviluppi. Intanto la coppia Marotta-Paratici continua a lavorare sia in entrata che in uscita. Ufficializzato Audero alla Samp, i bianconeri attendono i prossimi movimenti delle squadre interessate ai prezzi pregiati della squadra. Si parla in particolare di Higuain su cui c’è forte il Chelsea. Maurizio Sarri ha indicato da tempo ai blues il suo pupillo come punta di diamante per la prossima stagione. Bisognerà capire anche il ruolo di Morata e quanto la Juve voglia puntare nuovamente sullo spagnolo. Ovviamente la formula è sempre la stessa conguaglio economico da stabilire più il cartellino di Morata. Il prezzo per il Pipita non scenderà comunque sotto i 60 milioni. Da evidenziare in questo intrigo di mercato la posizione del Milan che dopo il Cda in programma il 21 lugliopotrebbe rilanciarsi sul mercato. Il primo obiettivo è proprio Morata ma nelle ultime ore sono salite le quotazioni per Higuain. Una partita a scacchi, vedremo chi e come sbloccherà le varie questioni. Chelsea che rimane forte anche su Rugani, la Juve chiede 50 milioni per il difensore mai esploso definitivamente complice la presenza dei vari Chiellini e Barzagli. La possibilità di vedere Rugani a Londra è concreta per due motivi. Rugani è già stato allenato da Sarri all’Empoli inoltre i bianconeri, si sono tutelati con l’arrivo di Caldara. In entrata circolano i nomi di Pogba e Marcelo ma al momento le piste per arrivare ai due sono molto difficili. In caso di partenza di Alex Sandro direzione PSG per 50-60 milioni si penserebbe comunque con più decisione a Marcelo. Da non sottovalutare la pista Darmian e Digne in uscita dal Barcellona.

error: Content is protected !!
P