News

La Juve ricomincia da tre: travolto il Chievo. E ora testa al Barça

FLAVIO NAPOLEONI

Una bella Juve si sbarazza facilmente di un generoso Chievo per 3-0 grazie ad un autogol di Hetemaj e ai gol di Higuain e Dybala. Dopo la sosta della nazionale il campionato riprende con i Campioni di Italia che ospitano il Chievo Verona. Allegri, in vista del match di andata di Champions in casa del Barca, sceglie un 4-3-3 e una formazione rimaneggiata dovendo, tra l’altro, fare a meno di Chiellini, Alex Sandro (febbre) Marchisio e Khedira. Il Chievo di Maran si schiera col 4-3-1-2. Al 17′ vantaggio Juve con un autogol di Hetemaj che devia di testa un palla messa in mezzo da Pjanic. La partita corre via fino alla fine del primo tempo senza grosse occasioni da entrambe le parti. Nella ripresa il Chievo torna in campo meglio della Juve. La squadra di Maran alza il proprio baricentro e i bianconeri faticano ad uscire palla al piede. Al 54′ Allegri manda in campo Dybala al posto di un buon Douglas Costa. Con la Joya in campo sembra subito un’altra Juve. Al 58′ raddoppio dei padroni di casa con Higuain che finalizza un bella giocata Dybala-Pjanic. Il numero 10 bianconero da spettacolo in campo con giocate da vero fuoriclasse. Al 83′ la ciliegina sulla torta del fuoriclasse argentino, dribbling in area di rigore e tiro maligno rasoterra che spiazza Sorrentino. 3 a 0 e tre punti in cassaforte. Partita finita. Ora testa alla prima di Champions, martedì sera, al Camp Nou, l’aspetta il Barcellona.

error: Content is protected !!
P