News

L’Inter spinge per Vidal e non molla la presa Dybala

L’Inter non si ferma a Romelu Lukaku. In attesa di sbloccare la querelle Dzeko, i nerazzurro pensano anche alle cessioni, necessarie per rientrare nei parametri Uefa e fare cassa. Ieri ha lasciato il nerazzurro Puscas che si è accasato con il Reading, oggi pronti a partire altri due giovani come Colidio e Nolan, sui quali c’è forte l’interesse del Leeds. Ma non bastano queste cessioni. Marotta e Ausilio non perdono di vista le questione inerenti Joao Mario e Ivan Perisic che interessano entrambi al Monaco. Solo allora l’Inter potrà formulare l’offerta al Barcellona per Arturo Vidal, vecchio pallino di Antonio Conte che andrebbe a prendere un posto rilevante nella mediana nerazzurra. Poi ci sarà il tempo di chiudere l’affare Dzeko. Ma questa è un’altra storia che chiama in causa la stessa Roma che non vuole privarsi del suo attaccante principe senza aver in mano il sostituto. Trattativa non facile, al momento.

Ma, tanto per restare in orbita nerazzurra, non è del tutto chiusa anzi, è ancora da scoprire, la trattativa che potrebbe portare Dybala in nerazzurro e Icardi in bianconero. L’argentino bianconero nelle ultime ore, ripensando al suo futuro, ha avuto un’apertura nei confronti del Tottenham, che intanto ha preso Lo Celso dal Betis. Qualora non dovesse concretizzarsi l’operazione Dybala-Tottenham, ecco tornare a spuntare fuori l’ipotesi Inter. La Juve deve fare plusvalenza ed è costretta a cedere Dybala e l’affare con l’Inter, nonostante rapporti non proprio idialliaci, potrebbe indurre a chiudere un occhio per il bene comune. Lo sapremo presto perché alle 18 chiude il mercato inglese in entrata. Se non va in porto l’operazione Londra, l’Inter tornerà in primo piano. Con buona pace, e plusvalenze, per tutti.

error: Content is protected !!
P