News

Inter-Lukaku, fumata bianca: accordo raggiunto con lo United

La telenovela Romelu Lukaku è finalmente giunta al capolinea. L’Inter è pronta ad accogliere il suo nuovo numero nove, l’uomo individuato da Antonio Conte al fine di ambire ad alti livelli. Decisivo, in tal senso, l’incontro tra Federico Pastorello – agente del calciatore – e gli intermediari degli inglesi. La Beneamata ha messo infatti sul piatto ben 65 milioni di di euro più 13 di bonus – inserita anche una clausola di una percentuale su un’eventuale futura rivendita – in modo da potersi avvicinare il più vicino possibile agli 83 milioni chiesti. L’accordo verbale tra i due club è stato raggiunto, i nerazzurri attendono solo i documenti ufficiali per concretizzare a tutti gli effetti la trattativa. Addirittura, il miglior marcatore nella storia del Belgio, dovrebbe approdare in Italia nella notte o domani mattina per sostenere le visite mediche. Insomma, dopo la pericolosa avanzata della Juventus, l’accelerata interista è stata degna di nota, ma soprattutto efficace. Il calciatore firmerà un quinquennale da 8 milioni a stagione. La dirigenza milanese non vuole però fermarsi proprio ora. Icardi avrà un motivo in più per andarsene e, proprio per questo, servirà un altro sprint per Edin Dzeko. Per il cigno bosniaco la Roma continua a non voler scendere dai 20 milioni. L’attaccante con la società è stato chiaro: il suo obiettivo è approdare alla corte di Conte per potersi giocare la Champions League, cercando di vincere qualche trofeo negli ultimi anni importanti di carriera. Interlocutorio al momento l’incontro per il giocatore. Tornando al discorso relativo a Lukaku, ulteriori segnali positivi, arrivano da un semplice dato di fatto: il Manchester United ha infatti sondato la pista  Inaki Williams, attaccante dell’Athletic Bilbao, che ha una clausola da 88 milioni di euro.

 

 

 

 

error: Content is protected !!
P