News

Champions. L’Uragano Kane si abbatte sul Dortmund: Tottenham ai quarti

L’Uragano Harry Kane si abbatte sul Signal Iduna Park infrangendo i sogni del Borussia Dortmund. Il Tottenham stacca il pass per i quarti di finale battendo di misura i gialloneri. I padroni di casa partono bene tirando fuori le proprie armi cosa che non era accaduta a Londra. Il calcio frizzante, la qualità nel palleggio e le varie trame non sono però efficaci. Gli Spurs soffrono ma allo stesso tempo dimostrano un carattere più maturo dal punto di vista dell’organizzazione difensiva. Alla seconda vera occasione in tutta la partita, Kane stende il Dortmund e mette il punto esclamativo sulla qualificazione.

Assalto Dortmund L’atteggiamento e lo slancio offensivo del Borussia Dortmund è asfissiante ma non produttivo. Nei primi 35 minuti i tedeschi effettuano ben 9 tiri contro l’unico degli Spurs e questo dato rappresenta al meglio quanto visto sul terreno di gioco nella prima frazione. Ritmo elevato, verticalizzazioni continue e folate improvvise sono questi gli ingredienti proposti dai padroni di casa per colpire. Alcacer prova una conclusione velenosa non trovando la porta. Alla mezz’ora nonostante gli insistenti tentativi gialloneri, il Tottenham, nello specifico Son, ha una ghiotta opportunità per chiuderla. Lloris e Sanchez sono costretti ai super straordinari sulle esecuzioni di Reus e Gotze. Il pallone non vuole entrare. L’undici di Pochettino si fa mettere continuamente alle strette. Se da una parte c’era da aspettarsi un Dortmund così arrembante, dall’altra il baricentro inglese fatica tremendamente ad alzarsi.

Spietato Uragano Come a volte accade in questo meraviglioso sport, se non concretizzi subisci. Nella ripresa Harry Kane, grande assente all’andata, è spietato e cinico. Il Borussia sciupa, i londinesi ripartono agilmente: assist di Sissoko e Kane è cinico e  non perdona siglando il gol che mette il punto esclamativo sulla qualificazione. Dopo il dominio tedesco, l’entusiasmo viene smorzato immediatamente. Tottenham pragmatico. Favre inserisce Pulisic per dare una svolta, l’americano crea scompiglio ma non incide. Il Borussia saluta la Champions. Il Tottenham torna tra le prime otto d’Europa e a questo punto può diventare la vera sorpresa.

error: Content is protected !!
P