News

Globe Soccer 2018 a Dubai: Cristiano Ronaldo miglior giocatore (e gol) dell’anno

Cristiano Ronaldo superstar ai Globe Soccer Awards 2018. Lo juventino ha ricevuto due premi: uno per il miglior gol dell’anno e l’altro come miglior giocatore, superando la concorrenza di Antoine Griezmann e Kylian Mbappé. “E’ un onore ricevere questo trofeo, ringrazio Globe Soccer ma anche la mia famiglia, la mia compagna, i miei figli, i miei amici e il mio agente. E’ stato un anno difficile, ho vinto tanti trofei, tra questi la Champions, è stata una stagione incredibile e sono contento di aver vinto anche questo premio – le parole di CR7 sul palco di Dubai dopo aver ricevuto il premio dalle mani di Deschamps -. Il 2019 è un anno nuovo e sogno di vincere tanti altri trofei con il mio nuovo club, la Juventus. Il 2018 è il passato, sono una persona che ama le sfide e la mia nuova vita è la Juve, voglio vincere il più possibile con questo club. Ringrazio gli Emirati Arabi per come mi hanno ricevuto e i miei giovani tifosi, gioco anche per loro, sono una grande motivazione per me perche’ i bambini sono il futuro”.
C’è anche Italia nella notte di premi degli Emirati. Fabio Capello ha ricevuto un premio alla carriera come allenatore.  “Devo ricordare e ringraziare tutte le squadre che ho allenato. E’ stata una carriera lunga, iniziata da calciatore a 17 anni, che ha avuto qualche intoppo ma anche delle vittorie. Devo dire grazie ai calciatori, ai presidenti che hanno mostrato fiducia in me” le parole di Capello sul palco con in mano l’ambito riconoscimento. Fabio Paratici premiato come miglior direttore sportivo per il 2018. “E’ un grande onore ricevere questo premio, ringrazio il mio club e il mio staff, la Juve è una grande società con una storia incredibile e sono felice e orgoglioso di lavorare per questo club”. Come miglior allenatore è stato scelto il campione del mondo con la Francia Didier Deschamps che ha preceduto i colleghi Diego Simeone, Jurgen Klopp, Massimiliano Allegri e Zinedine Zidane. “Sono orgoglioso di aver ricevuto questo trofeo e vorrei ringraziare tutti i miei giocatori perchè senza i calciatori un allenatore non è nulla” le parole di Didier Deschamps sul palco di Dubai. Miglior portiere dell’anno 2018 è stato premiato l’ex Roma Alisson, assente perchè impegnato nella supersfida contro il Manchester City. Come miglior club 2018 è stato premiato l’Atletico Madrid che ha battuto la concorrenza di Liverpool e Real Madrid.
Premio come miglior agente a Jorge Mendes, premiato dal suo principale assistito, Cristiano Ronaldo. “Per me è il migliore” ha detto il portoghese. Oltre a Fabio Capello, sono stati consegnati premi alla carriera a Zvonimir Boban, Blaise Matuidi e Ronaldo il “Fenomeno”. “E’ un capo esigente, non sempre siamo d’accordo, ma il suo grande difetto è essere interista. D’altra parte, nessuno è perfetto” ha detto Boban parlando di Infantino seduto in prima fila. E infine, anche Ronaldo il “Fenomeno” è salito sul palco a ricevere il riconoscimento per la carriera mentre scorrevano le immagini che lo vedevano protagonista con le maglie della sua carriera. “Ringrazio Cruzeiro, Psv, Barcellona, Inter, Real Madrid, Milan, Corinthias e in modo particolare la nazionale brasiliana” le parole del brasiliano, che rivolto a Infantino alla fine ha aggiunto:”Forza Inter”. Per quanto riguarda i riconoscimenti ristretti ai Paesi arabi, come miglior arbitro è stato premiato Mohammed Abdullah, infine premio alla carriera per l’egiziano Sami Al Jaber.

error: Content is protected !!
P