News

Premier. Spettacolo Liverpool e City, pari United. Domani tocca al Chelsea

Simone Dell’Uomo

In attesa della risposta del Chelsea, impegnato domani all’Olimpico contro un West Ham tornato agli antichi fasti grazie al sussesso sul campo dell’Everton, le prime pagine oltremanica sono sempre a tinte Reds: sesta vittoria consecutiva del Liverpool di Klopp, sono loro l’armata che può distruggere l’egemonia del Manchester City. Trafitto 3-0 il Southampton: pratica archiviata già nella prima frazione, grazie alle reti di Matip, Salah e un autogol dell’ex Lazio Hoedt. Problema muscolare per Van Dijk, sarà valutato nelle prossime ore. Risponde Guardiola che continua a inseguire i rivali e riscatta la sconfitta in Champions: tutto facile a Cardiff, uno 0-5 che non ammette repliche. A segno Silva, Aguero, Gundogan e doppio Mahrez. Non riesce proprio a decollare lo United di Mou: i Wolves chiudono le porte e finisce 1-1. Al vantaggio di Fred risponde il buon vecchio Joao Moutinho , nel finale i padroni di casa non riescono a trovare il guizzo giusto: palleggio sterile, rumoreggia l’Old Trafford, scuotono la testa i vertici del club. Ossigeno per il Burnley: battuto 4-0 il Bournemouth, trascinatore assoluto Aaron Lennon. Buon punto per il Newcastle, che strappa il pari a Palace. In chiusura soddisfazione Leicester: 3-1 all’Huddersfield, traballa la panchina di Wagner. Nel posticipo il Tottenham sbanca Brighton e riscatta tre sconfifte consecutive. Sblocca Harry Kane su calcio di rigore; nel secondo tempo gli Spurs soffrono le palle inattive ma resistono, prima del colpo del Coco Lamela che significa 2-0. Nel finale Kane sbaglia tre volte, Knockaert ne approfitta e riapre la contesa. C’è tempo per un ultimo incredibile sussulto dei gabbiani ma Gazzaniga chiude i pali. Troppa sofferenza nel finale, ma tre punti d’oro per il Tottenham: Pochettino scaccia la crisi.

error: Content is protected !!
P