News

Liga. Il Real si ferma a Bilbao e il Barça vola solo in testa a più due

Daniele Orieti

MADRID Emozioni, gol, spettacolo a San Mames tra Athletic e Real Madrid. Finisce 1-1: con il Real che perde l’occasione di tenere il passo del Barcellona e scivola a meno due dalla capolista blaugrana dopo solo quattro giornate di campionato. Prima frenata in Liga per il Madrid che va sotto con io gol di Muniain per poi raddrizzare il risultato grazie al subentrato Isco che di testa rimette le cose a posto. Una partita bellissima, densa di emozioni, con i padroni di casa che sospinti dal caldo pubblico di San Mames mettono subito in difficoltà il Real dove Benzema non sfonda e sarà un handicap che il Madrid si porterà dietro per tutta la partita. Lopetegui non è stato fortunato nel suo ritorno a casa. Sulla sua strada le grandi parate di Unai Simon che hanno tenuto a galla i baschi. La partita la fa il Madrid con Asensio, Bale e Benzema a menare le danze e con il Bilbao ad attendere pronto a sfruttare il controgioco. Non fortunato Asensio sulla prima occasione utile, provvidenziali i guantoni di Unai Simon. Ma sul controgioco, ecco il Bilbao con un’azione in stile rugby che porta alla rete di Munian che entra in porta con tutto il pallone. Raul Garcia trova anche il raddoppio ,a Gonzales Gonzales annulla giustamente per fuorigioco. Modric detta i tempi e riporta in linea di galleggiamento i suoi. Il croato ci prova con un tiro velenoso, sporcato da un difensore, altra grande parata del portiere basco. L’Athletic inizia in modo velenoso la ripresa ma la squadra di Berizzo si scioglie col passare dei minuti e diventa un assedio Real con Lopetegui che getta nella mischia Isco e la musica cambia radicalmente. Ed è proprio il malagueno a rimettere le cose a posto raccogliendo un preciso centro di Bale, mettendelo dentro di testa che non è proprio la sua specialità. Dopo un rigore reclamato dal Bilbao, ancor Simon a dire di no al Real chiudendo su Asensio. Inutile l’assedio finale, il Real non sfonda e lascia i primi due punti della stagione, con il Barcellona che vola a +2 in vetta. Luci ed ombra nella prova del Madrid, qualche incertezze di troppo in fase difensiva e la mancanza di un vice Benzema che quando non è in giornata come stasera, diventa fin troppo prevedibile. E mercoledì al Bernabeu arriva la Roma: Di Francesco avrà preso appunti. Nell’altro anticipi serale, pari tra Valencia e Betis Siviglia (0-0).

 

 

error: Content is protected !!
P