News

Gruppo H. Super Cuadrado esalta la Colombia, Polonia a casa

La Polonia torna a casa, a testa bassa. Due partite altrettante sconfitte e il mondiale finisce qui per una squadra che pure era partita come la favorita di questo gruppo H. Invece, due sconfitte, con Senegal e Colombia. Stasera i polacchi sono stati letteralmente schiantati da una super Colombia che ha trovato il vantaggio prima dell’intervallo con Yerry Mina al 40’ r. Poi nella ripresa Falcao  e Cuadrado hanno chiuso i giochi. Colombia a quota 3 e che ora si giocherà tutto nell’ultima sfida con il Senegal per centrare gli ottavi, Polonia che resta a zero e già eliminata dopo due gare. Male Zielinski e Lewandowski. Tutto ancora in ballo nel girone H, con tre squadre in corsa per due posti. La Colombia risorge, la Polonia affonda. Lo spareggio di Kazan per sperare ancora se lo aggiudicano nettamente i Cafeteros: 3-0. La sfida di Samara col Senegal giovedì prossimo vale gli ottavi mentre la Polonia saluta con un turno d’anticipo. Dopo le rispettive sconfitte all’esordio, entrambe le squadre si presentano con alcune novità. Nawalka passa a un più offensivo 3-4-3 con Zielinski e Kownacki ai lati di Lewandowski e Milik relegato in panchina mentre fra i Cafeteros ritrova una maglia da titolare James Rodriguez, assieme a Cuadrado e Quintero alle spalle di Falcao. Dopo un buon avvio della Polonia, è la Colombia a prendere il comando delle operazioni ma manca sempre l’ultimo passaggio. Per la prima vera chance bisogna aspettare il 37′, su un numero di Cuadrado che semina il panico nell’area polacca prima di essere murato in angolo. È il prologo al gol che arriva tre minuti dopo: Quintero finta il tiro e serve James, palla in mezzo dove Yerry Mina salta indisturbato e insacca di testa. Anche la ripresa comincia sotto il segno dei Cafeteros, con Falcao che sbaglia la conclusione da buona posizione. Al 12′ finalmente si vede la Polonia, con Ospina decisivo in uscita su Lewandowski ma è una fiammata illusoria perchè la squadra di Nawalka tra il 25′ e il 30′ va al tappeto: Falcao, servito di prima da Quintero sul filo del fuorigioco, davanti a Szczesny, non sbaglia, poi splendida verticalizzazione di James per Cuadrado in campo aperto e 3-0 che chiude i conti. Nel finale Ospina nega il gol a Lewandowski.

error: Content is protected !!
P