News

Nations League: Polonia, Bosnia e Olanda per l’Italia

 

La prudenza è d’obbligo, perchè come hanno sottolineato Roberto Mancini e Gianluca Vialli da qui a settembre possono cambiare tante cose, ma il sorteggio di Nations League ad oggi sorride all’Italia: Bosnia, Polonia e Olanda gli avversari degli azzurri nel gruppo 1 della Lega A. Gli Orange guidati da Ronald Koeman sono sulla carta l’avversario principale nella corsa al primo posto che vale la Final Four del giugno 2021: dopo anni bui che hanno visto i nipotini di Crujff restare fuori da Euro2016 e Mondiali russi, la nazionale olandese è in grande ripresa come dimostra la finale raggiunta nella scorsa edizione e persa contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Il nuovo corso mescola al meglio calciatori che hanno ormai una certa esperienza a livello internazionale come Van Dijk, Wijnaldum e Cillessen ai talenti emergenti come De Ligt, De Jong o Bergwijn. Di Bosnia e Polonia conosciamo già abbastanza: Pjanic, Dzeko e compagni sono stati affrontati e battuti sia all’andata che al ritorno nelle recenti qualificazioni agli Europei mentre la Polonia era nel girone degli azzurri già nella passata edizione: pari a Bologna, successo di misura firmato da Biraghi nel recupero a Chorzow. “Le squadre erano tutte abbastanza forti ma è un buon gruppo anche se dobbiamo valutarlo dopo gli Europei perchè magari cambiano allenatori, giocatori – ha commentato a caldo Mancini – Le valutazioni andranno fatte un po’ più in là. Soddisfatto? Lo sarei stato anche se avessimo preso altre squadre. Adesso pensiamo all’Europeo, poi giocheremo la Nations League per vincerla e al contempo, se riusciamo a far giocare dei calciatori più giovani che possono esserci utili in futuro, lo faremo”. Restando alla Lega A, il gruppo più tosto è quello che metterà di fronte Francia, Portogallo (già nello stesso girone ai prossimi Europei), Croazia e Svezia. Il Belgio ritrova l’Inghilterra battuta nella finale del terzo posto ai passati Mondiali e la Danimarca che incrocerà in estate oltre all’Islanda. Interessante anche il gruppo 4 dove Ucraina e Svizzera proveranno a mettersi in mezzo al duello annunciato fra Germania e Spagna. Guardando un po’ più giù, spicca nella Lega B il girone con Ungheria, Turchia, Serbia e Russia. Ci sarà comunque tempo per pensarci. Prime due giornate a settembre (3-5 e 6-8), terza e quarta a ottobre (8-10 e 11-13 le date), il mese successivo la chiusura della fase a gironi (12-14 e 15-17 novembre). Le quattro vincitrici della Lega A andranno a disputare la Final Four nel giugno dell’anno prossimo, quelle dei gironi delle Leghe B, C e D saliranno di un gradino mentre le ultime dei gironi delle Leghe A e B saranno retrocesse.

error: Content is protected !!
P