News

Euro2020, rivoluzione Mancini: dentro Quagliarella. In mezzo c’è Sensi, dietro spazio a Spinazzola e Romagnoli

PARMA Si cambia. Domani a Parma, stadio Tardini, ore 20.45, l’Italia sfida il Liechtenstein con tanti volti nuovi rispetto alla gara d’esordio contro la Finlandia. Qualcuno obbligato. Per esempio sulla destra difensiva: dopo Florenzi si è fermato anche Piccini, per cui facile venga dato spazio a Mancini a destra, menre Spinazzola dovrebbe prendersi la fascia sinistra. In mezzo riposo per Chiellini e dentro Romagnoli, ricomponendo così la coppia della passata stagione al Milan. Tra i pali spazio a Sirigu. Si cambia , ma poco, anche in mezzo con Sensi al posto di Barella, mentre confermati Verratti e Jorginho. Davanti confermato Kean, fuori Immobile e maglia da titolare dal primo minuto per Fabio Quagliarella. Probabile maglia per Politano al posto di Bernardeschi  Queste le probabili formazioni:

Italia (4-3-3): Sirigu; Mancini, Romagnoli, Bonucci, Spinazzola; Sensi, Jorginho, Verratti; Politano, Quagliarella, Kean. Allenatore: Mancini.

Liechtenstein (4-1-4-1): B. Buchel; Wolfinger, Kaufmann, Goppel, Rechsteiner; Weiser; Hasler, Polverino, M. Buchel, Salanovic; Gubser. Allenatore: Pauritsch.

Arbitro Kirill Levnikov (Russia)

error: Content is protected !!
P