News

Nations League. Festa a Parigi: la Francia batte l’Olanda e festeggia il mondiale

Allo Stade de France di Saint-Denis, i campioni del mondo della Francia conquistano la loro prima vittoria nella Nations League battendo l’Olanda 2-1. Dopo il gol della stella Kylian Mbappé, gli olandesi riacciuffano il match con Babel nella ripresa. A regalare però ai blues la prima vittoria nella Nations League ed il momentaneo primo posto nel girone 1 della Lega A, ci pensa la prodezza al volo di Giroud. Meravigliosa la scenografia offerta per celebrare la squadra di Deschamps, alla prima in casa da campioni del mondo. I transalpini si affidano come al solito alla fantasia e alle magie della formidabile coppia Griezmann-Mbappé. Al centro dell’attacco c’è ovviamente Giroud, la pedina equilibratrice essenziale nel far girare bene la squadra e creare gli spazi. A centrocampo  spazio all’onnipresente Kanté e Pogba. Da registrare la presenza di Pavard dopo lo scontro cruento con Rudiger. L’Olanda punta invece sulle fiammate di Depay. In difesa accanto a Van Dijk e Blind si posiziona il talentino ammirato dalle big europee, de Light. I blues hanno costantemente in mano il pallino del gioco e dimostrano ancora una volta di essere una nazionale tecnica ma allo stesso tempo organizzata e matura in tutti i reparti. Manovra accesa e illuminata dalle pennellate del genio Griezmann. L’evoluzione dell’attaccante dell’Atletico Madrid è sotto gli occhi di tutti. Da mezza punta goleador si è trasformato in un attaccante moderno e completo grazie ad un miglioramento nella visione di gioco che gli ha permesso di eccellere in ogni posizione dell’attacco. Il Mondiale di Russia ne è l’emblema. Partita sbloccata da Mbappé: Matuidi sfrutta alla perfezione l’errore di Promes e fornisce all’attaccante del Psg l’assist che deve solo spedire in rete. I tulipani poco coraggiosi nella prima frazione, non hanno mai il coraggio di provare la giocata. La spregiudicatezza della gioventù orange, non esplode. Nella ripresa la musica sembra non cambiare: la Francia domina e l’Olanda subisce. Mbappé e compagni però non raddoppiano i conti e allora gli olandesi iniziano ad alzare i ritmi. Dopo un’occasione d’oro con Wijnaldum,  pareggiano grazie a Babel servito da Tete. Retroguardia francese impassibile. Deschamps si fa sentire e da la scossa. I padroni di casa che vogliono vincere davanti al proprio pubblico anche per festeggiare nel migliore dei modi a fine partire il successo della spedizione russa, reagiscono e capovolgono il momento favorevole olandese. Mendy mette in mezzo e Giroud con una girata al volo la mette dentro. E’ 2-1 allo Stade de France. Primi 3 punti nella Nations League dopo il pari contro la Germania per i francesi che grazie a questa vittoria, si concedono ai festeggiamenti per il Mondiale più che meritati insieme alla propria gente.

error: Content is protected !!
P