News

Qui Italia. Balotelli acciaccato, in forse con il Portogallo. Mancini ringrazia i tifosi del Dall’Ara

Massimo Ciccognani

Un pessimo esordio e persino l’infortunio. Mario Balotelli, uscito zoppicante a metà ripresa per far posto al granata Belotti, non ha partecipato alla seduta di allenamento ma si è sottoposto ad una risonanza magnetica. Ha svolto lavoro differenziato e le sue condizioni saranno valutate in merito al suo impiego per la prossima trasferta di Lisbona contro il Portogallo. Intanto Roberto Mancini in un tweet ha ringraziato i 24mila che ieri sera hanno affollato il Dall’Ara di Bologna, ma intanto il ct sta pensando alla formazione da mandare in campo al Da Luz contro i lusitani. Non ci sarà Cristiano Ronaldo ma ugualmente è un impegno estremamente importante. Difficile non valutare la posizione di Chiesa che dal momento in cui è entrato ha dato peso alla manovra offensiva. Difficile che Mancini riproponga Balotelli, visto che al suo arco ha tante frecce, da Ciro Immobile, capocannoniere del passato campionato, allo stesso Belotti con il laziale al momento avanti nelle gerarchie. Federico Chiesa prenderà il posto di Bernardeschi nel tridente accanto a Immobile e al confermato Insigne. In mezzo Jorginho sarà confermato in cabina di regia, mentre a sperare per una maglia sono Benassi e Bonaventura, mentre in difesa un solo cambio con Criscito ristabilito che prenderà il posto di Biraghi. In definitiva contro il Portogallo l’Italia dovrebbe presentarsi con Donnarumma tra i pali, Zappacosta, Bonucci, Chiellini e Criscito sulla linea dei quattro di difesa. In mezzo Benassi, Jorginho e Bonaventura, mentre il tridente vedrà in campo Chiesa, Immobile e Insigne.

error: Content is protected !!
P