News

Nations League. La Spagna espugna Wembley: battuta l’Inghilterra in rimonta

La Spagna sbanca Wembey e conquista i suoi primi prestigiosi tre punti della nuova Nations League battendo 2-1 l’Inghilterra. Southgate conferma in blocco i reduci della brillante campagna russa, diverse novità invece nel nuovo ciclo spagnolo. Partono subito bene i Tre Leoni, determinati a dar continuità alle splendide gesta russe e brillare anche davanti alla propria gente. Bel movimento di Kane, apertura a sinistra per Shaw, cross al bacio per Rashford e De Gea battuto. Gran palla del fluidificante dello United, uno dei pochi a salvarsi dal disastroso inizio di stagione dell’undici di Mourinho. Ma i riflettori di Wembley motivano gli spagnoli, che vogliono brillare sotto le luci di uno degli stadi più storici e affascinanti del panorama mondiale. Riprendono il dominio del gioco come vuole e suggerisce il loro dna e tramano il pareggio: manovra sulla destra, affonda Carvajal, palla a rimorchio per Saul che sceglie il destro suo piede debole ma riesce ugualmente a battere in diagonale Pickford. A metà primo tempo arriva il sorpasso rosso: punizione esterna, difesa britannica che si muove male, deviazione vincente di Rodrigo Moreno. Prima dell’intervallo gran riflesso di De Gea sempre sul suo compagno di squadra Rashford: il portiere esprime al massimo le qualità balistiche, si allunga e devia in corner. Il secondo tempo inizia col dramma Shaw: volti sconvolti a Wembley, dopo un colpo al collo il calciatore resta a terra senza dare segni di reazione. Al suo posto immediatamente Danny Rose. Gli spagnoli controllano il vantaggio fino a metà ripresa, quando i padroni di casa alzano il ritmo alla ricerca quantomeno del pareggio: ancora miracolo di De Gea su Rashford poi Kane non trova la porta sulla ribattuta. Arrivano segnali positivi dal fronte Shaw: il calciatore si sarebbe risvegliato e avrebbe parlato coi suoi familiari. Insiste Rose, insiste l’England: serie di corner che però non fruttano il pari. Finisce così, tra tanti applausi e tifosi che tornano a casa soddisfatti dopo una gran serata di calcio puro per una Nations League che prende sempre più quota catturando le attenzioni degli amanti del calcio internazionale.

Shaw a terra: momenti drammatici a Wembley
error: Content is protected !!
P