News

Atalanta tra Roma e Copenaghen. Gasperini: “Pensiamo al campionato senza fare calcoli”

Domani sera si chiuderà la seconda giornata di campionato con il Monday Night tra Roma ed Atalanta. L’obiettivo degli orobici è ovviamente quello di provare il colpaccio confermando di essere un osso duro per i giallorossi. L’Atalanta ha infatti vinto tre delle ultime sei partite contro la Roma, compresa quella della scorsa stagione all’Olimpico 2-1. Molti dubbi di formazione per gli atalantini reduci da un ciclo di partite ancora in corso davvero impegnativo. Giovedi infatti ci sarà la sfida di ritorno di EL contro il Copenaghen, per questo alcune scelte verranno fatte in relazione al preliminare. I ballottaggi più accesi riguardano la retroguardia e le fasce ed ovviamente quello in porta tra Gollini e Berisha. Toloi e Masiello dovrebbero prendersi una maglia da titolare mentre Djimsiti insidia Mancini. Salgono le quotazioni per vedere Hateboer e Gosens sulle corsie esterne con Castagne pronto ad entrare a gara in corso per introdurre freschezza ed energia. A centrocampo la certezza rappresentata dall’affiatata e complementare coppia formata da De Roon e Freuler. Va detto che Gasperini potrebbe virare in extremis sul giovane Pessina facendo rifiatare uno tra l’olandese e lo svizzero nella zona nevralgica, visto e considerato il loro elevatissimo minutaggio. In attacco Pasalic alle spalle del tandem Gomez-Zapata. Attenzione anche a i nuovi acquisti Ali Adnan e Rigoni ancora in fase di rodaggio nello scacchiere tattico. Alla vigilia è così intervenuto Gasperini. “Ora pensiamo alla Roma senza fare calcoli. Dobbiamo giocare al meglio in uno stadio così importante contro una grande squadra come la Roma che si è rinforzata. Merito anche di Di Francesco che ha fatto un grande lavoro lo scorso anno. Al Copenaghen penseremo da martedì”. Gasperini ha poi risposto ad alcune domande su Cristante. “È un ragazzo fantastico e maturo, con noi ha fatto un gran lavoro. Gli auguro di diventare un giocatore importante per la Roma e per la Nazionale”. La squadra atalantina è dunque chiamata ad un vero e proprio tour de force in questa settimana: Roma, Copenaghen ed infine Cagliari. Siamo solo alle prime partite stagionali eppure l’Atalanta è già in una fase cruciale.

error: Content is protected !!
P