News

Domani Roma-Atalanta. Di Francesco: “Conta solo vincere”. Strootman verso la cessione al Marsiglia

Partita col piede giusto in campionato con il successo di Torino, la Roma è attesa all’esordio all’Olimpico domani sera alle 20.30. Un esame probante contro l’Atalanta di Gasperini e con il dubbio Strootman sempre più vicino alla cessione al Marsiglia di Rudi Garcia. “C’è questa trattativa in corso – ha ammesso il tecnico – oggi lo vedrò e valuteremo insieme il da farsi. Per me comunque è convocato e non penso che questo argomento possa essere più importante della partita. Non mi piace parlare di titolari e faremo una scelta insieme. Ognuno farà le sue valutazioni, ma viene prima la forza della squadra”. Contro gli orobici Di Francesco toccherà la panchina numero 200 in serie A.
“E’ un bel traguardo e mi auguro che possa esserci una festa con la vittoria della Roma. Non dobbiamo ripetere gli errori della scorsa stagione, ma non ha senso parlare di quella partita. L’Atalanta ha già fatto sette partite e hanno un ottimo allenatore, non sarà semplice. Se mi chiedete se Kluivert e Pastore possono partire dall’inizio dico che Justin si sta adattando benissimo e so che è una pedina importante da sfruttare. Valuterò, ma è uno di quei giocatori che può partire titolare o entrare a partita in corso. Da Pastore ci aspettiamo qualcosa in più di quello che ha fatto a Torino. Può svariare dietro le punte più che da mezz’ala, ma ha dribbling e assist che per ora abbiamo visto pochissimo. Dopo la continuità dovrà trovare serenità”. E’ chiaro che Di Francesco si attende tanto proprio da Pastone, quel cambio di passo importante per la manovra giallorossa.  “Voglio dare maggiore qualità alla squadra, sto ricercando questo. Una mezz’ala quando si trova in mezzo al campo deve avere determinati mezzi tecnici e Pastore, come Coric, li ha. Anche Zaniolo può fare quel ruolo un po’ come faceva Perrotta. Sempre parlando di Pastore, con il Torino per 75′ è stato il giocatore che ha corso di più, ma non abbiamo visto la sua qualità. Arriverà e ne sono sicuro”. I dubbi dell’undici titolare da schierare contro l’Atalanta riguardano anche altri reparti: “Cristante ha una grande condizione fisica ed è un giocatore che ho voluto fortemente. Può ricoprire tutti i ruoli da mezz’ala e può darci molto anche fisicamente. Dovrebbe partire titolare. Kluivert è il giocatore che vedo come alternativa a Under per la fascia destra per ora, con caratteristiche diverse”.

 

error: Content is protected !!
P