News

ICC. Tottenham in salute, poker alla Roma

Non bene, soprattutto nel risultato, l’esordio della Roma alla International Champions Cup. A San Diego i giallorossi partono con una sconfitta pesante contro il Tottenham (4-1) che penalizza severamente la formazione di Di Francesco che pure era passata per prima in vantaggio dopo soli tre minuti con Schick prima di subire il perentorio ritorno degli inglesi di Pochettino che con Fernando Llorente e Lucas Moira (doppietta per entrambi) hanno messo a sedere le velleità giallorosse. Di Francesco inizia con una formazione inedita con Santon a estra e Luca Pellegrini dalla parte opposta, Gonalons regista e tridente affidato a Schick, Under e Perotti. Bello il gol del vantaggio del ragazzo ceco che al limite raccoglie l’assist di Pastore, doppia finta e col mancino la piazza sul secondo palo. Il vantaggio dura poco perché lo stesso Pastore perde una palla velenosa e innesca il controgioco inglese con Llorente che raccoglie il cross di Amos e la mette alle spalle di Mirante. Eriksen centra il palo dopo un’altra disattenzione difensiva, poi ancora Llorente in cattedra: angolo di Moura, respinta così così e lo spagnolo da due passi insacca.  La Roma prova a scuotersi, Under sfiora l’incrocio, ma è il Tottenham a fare la voce grossa con Lucas Moura che anticipa nettamente Santon e di testa  alla mezz’ora fa 3-1. La Roma dietro balla e a  stretto giro incassa anche il quarto gol ancora con Moura. Ripresa con la Rona costretta a sostituire Under per un problema alla spalla e dentro Kluivert. La velocità dell’olandesino imprime un timbro diverso alla Roma con Di Francesco che decide di cambiare ed inserire i titolari. Ci prova Dzeko che si carica sulle spalle la squadra, poi l’intraprendente Coric. Gazzaniga fa un miracolo sul bosniaco, ma il punteggio non cambia. Vince, meritatamente il Tottenham, più avanti nella condizione e già ben rodato. La Roma, meglio nella ripresa, deve rivedere qualcosa soprattutto dietro, dove Di Francesco non è stato certo contento della prestazione.

Roma (4-3-3): Mirante (83′ Fuzado); Santon (83′ Florenzi), Manolas, Juan Jesus (59′ Marcano), Pellegrini Lu. (72′ Bianda); Cristante (59′ Coric), Gonalons (58′ De Rossi), Pastore (59′ Pellegrini Lo.); Ünder (52′ Kluivert), Schick (58′ Dzeko), Perotti (59′ Strootman).

Tottenham (4-2-3-1): Vorm (63′ Gazzaniga); Aurier, Carter-Vickers, Davies, Walker-Peters (83′ Georgiu); Amos (83′ Marsh), Sissoko; Eriksen (63′ Skipp), Lamela (77′ Sanchez), Lucas (83′ Nkoudou); Llorente (63′ Son).

Reti: 3′ Schick (R), 9′, 18′ Llorente (T), 28′, 44′ Lucas Moura

error: Content is protected !!
P