News

Cristiano e l’esultanza da “capra”: “Una scommessa con Quaresma”

dall’inviato Massimo Ciccognani

NOVGOROD Ha fatto tanto discutere l’esultanza di Cristiano Ronaldo, il gesto della capra che in molti hanno inteso come uno scerno nei confronti del rivale Leo Messi. Niente di tutto questo e a mettere fine alle voci, ha pensato lo stesso Cristiano Ronaldo che dà una spiegazione alla sua esultanza e soprattutto perché si sia fatto crescere il pizzetto sul mento. “Nasce tutto da uno scherzo con Quaresma. Ho lasciato una piccola parte di barba e gli ho detto: Se segno con la Spagna non me la taglio più fino alla fine del Mondiale”. Mistero chiarito soprattutto perché proprio Messi era comparsi tempo fa in una pubblicità con una capra in braccio. Ma l’asso portoghese ha riportato tutto su binari di lealtà, spiegando anche come è nata l’esultanza. “Questo nuovo look e quel festeggiamento nascono da uno scherzo con Quaresma. Eravamo in sauna il giorno prima della partita contro la Spagna e mi stavo radendo – ha spiegato il fuoriclasse lusitiano – Ho lasciato una piccola parte di barba e gli ho detto: Se segno domani non me la taglio più fino alla fine del Mondiale. Così ho fatto goal e ho mantenuto la promessa, ora speriamo di continuare”. Tra il Portogallo e gli ottavi rimane solo l’ostacolo Iran: ai ragazzi di Santos basta un pareggio per entrare tra le migliori 16.

error: Content is protected !!
P