News

Gruppo E. Serbia e Svizzera, fuori i secondi

Francesco Raiola

Domani sera a Kalingrad alle 20 si chiude la seconda giornata anche del gruppo E con la sfida tra Serbia e Svizzera,  che giocheranno a risultato acquisito di Brasile-Costarica che scenderanno in campo alle 14 ore italiane a San Pietroburgo. Sfida tra due squadre che hanno iniziato bene la massima competizione, con la Serbia che ha battuto 1-0 la Costarica , mentre la Svizzera ha bloccato con merito il Brazile sull’1-1. Obiettivo ottavi in vista soprattutto per la Serbia, che lo raggiungerà matematicamente vincendo domani sera.  Ma i tre punti significherebbero tanto anche per la Svizzera,  perché riuscirebbe a fare quattro punti nelle due partite in teoria più difficile, considerando che nella terza partita deve affrontare Costarica. Tanta serie A , tanta Italia in questo match da una parte e dall’altra.  Nella Serbia prevista la presenza del difensore viola Milenkovic, di Kolarov, Milinkovic-Savic e Ljacjc. Nella Svizzera ci sarà capitan Lichtsteiner, ormai ex Juve, oltre il milanista Rodriguez,  Behrami e Dzemaili. In panchina con Petkovic anche Freuler dell’Atalanta. Il Ct serbo Mladen Krstajic è intenzionato a confermare la squadra che ha regolato Costarica con la punizione magistrale di Kolarov. In porta Stojkovix, estremo difensore del Partizan, con Ivanovic e Kolarov esterni, Milenkovic e Tosic del Besiktas centrali. A centrocampo cerniera tutta british formata da Milivojevic del Crystal Palace e Matic del Manchester United.  In avanti alle spalle della punta del Fulham neopromosso in  Premier League Mitrovic, Ljacjc, Milinkovic-Savic e Tadic del Southampton.  Anche Petkovic, reduce dalla bella prestazione contro i verdeoro,  sembra voler confermare gli 11 della prima. Sommer tra i pali, esterni difensivi Lichtsteiner e Rodriguez, centrali Schar del Deportivo La Coruna e Akanji del Borussia M’Gladnach. A centrocampo  confermatissimo Behrami con Xhaka. Punta centrale Seferovic del Benfica con Shaqiri, Dzemaili e l’autore del gol al Brasile,  Zuber , a supporto come trequartisti. L’arbitro della gara sarà l’esperto fischietto tedesco Felix Brych.

error: Content is protected !!
P