News

Mondiale al via: scopriamo le ultime curiosità

Tra poche ore sarà Mondiale. Russia contro Arabia Saudita daranno il via alle danze dopo la cerimonia inaugurale. Scopriamo insieme alcune curiosità delle 32 squadre partecipanti alla competizione.

Le esordienti- Panama e Islanda. I panamensi si sono qualificati in modo rocambolesco mentre gli islandesi sono la più piccola isola (circa 335 mila abitanti) ad essersi mai qualificata ad un Mondiale.

La sempre presente- Il Brasile è l’unica nazionale ad aver giocato tutte le edizioni del campionato del Mondo a partire dal 1930. I verdeoro sono anche la squadra ad aver vinto più Mondiali (5).

Il campionato fornitore- La Premier League inglese è il campionato dal quale provengono più giocatori. La squadra con il maggior numero dei convocati è invece il Manchester City. Sono 130 i calciatori convocati dalla Premier.

Il più “longevo” ed il “ragazzino”- Il portiere egiziano El Hadary è il giocatore più anziano, avrà 45 anni quando i faraoni cominceranno il loro percorso. Il più giovane è invece Arzani, centrocampista australiano classe 99’.

Statistiche e gol- Marquez, Cahill e Cristiano Ronaldo in caso di almeno un gol, entreranno nell’almanacco dei giocatori ad aver segnato in quattro Mondiali.

Le recenti vincitrici- Nelle ultime tre edizioni ha vinto una nazionale del Vecchio continente, l’ultima nazionale non europea a vincere è stata il Brasile nel 2002.

“Gli stranieri”- Senegal e Svezia hanno convocato tutti giocatori provenienti da campionati diversi da quelli nazionali.

I ct- nessun tecnico “straniero” ha mai vinto un Mondiale, solo allenatori della stessa nazione hanno trionfato.

Il “simbolo” ufficiale è un omaggio al mitico Lev Yashin, dall’indimenticabile 2006 inoltre la coppa viene consegnata solo durante i festeggiamenti e non viene portata in patria come era consueto fare fino ai successivi Mondiali. La FIFA provvede comunque a celebrare la nazionale vincitrice con una copia dell’originale.

error: Content is protected !!
P