News

Niente miracolo, il Crotone scende in B in compagnia di Verona e Benevento. Fa festa la Spal

Maurizio Spreghini

Alla fine scende in B il Crotone che va a fare compagnie alle già retrocesse Benevento e Verona. Il Napoli di Sarri infatti chiude con una vittoria la sua straordinatria stagione e condanna i calabresi di Zenga alla serie B.  Nella zona calda vincono tutte le altre. Spal, Udinese, Chievo e Cagliari hanno la meglio rispettivamente su Sampdoria, Bologna, Benevento e Atalanta. Al Crotone non è riuscita l’impresa dello scorso anno, quando al fotofinish aveva ottenuto una storica salvezza. Stavolta troppo forte e senza voglia di fare concessioni il Napoli per sperare. Il resto lonhanno fatto i risultati provenienti dagli altri campi che anche in caso di vittoria del Crotone, non avrebbero cambiare il finale. Alla fine il Crotone retrocede in B in compagnia dell’Hellas Verona e del Benevento. Rimane da attore non protagonista  due sole stagione nel calcio dei grandi, pagando dazio per una stagione che ha visto la zona calda livellata verso alto. Non ha dato per di più i frutti sperati l’avvicendamento tra Nicola, dimissionario i primi di dicembre e artefice primario dell’impresa della passata stagione,  con l’ex Inter e della Nazionale Italiana  Walter Zenga che ha collezionato  solo sei vittorie nelle ventitré condotte sulla panchina del Crotone. Le poche vittorie casalinghe, tre su nove disputate, e le sconfitte contro le diretti concorrenti Spal e Benevento,  hanno di fatto spinto verso il baratro la compagine del presidente Gianni Vrenna. La cronaca della giornata ha subito fatto intendere che non ci sarebbe stato scampo per i calabresi con la Spal passata in vantaggio con la Samp dopo soli quattro minuti (finale 3-1), con  il seguente vantaggio del Napoli sul Crotone con Milik,  hanno di fatto   spinto nel baratro gli uomini di Zenga. Resiste la Spal che si conferma tra le grandi anche per la prossima stagione, così come ha fatto il Cagliari che grazie al successo sull’Atalanta avrebbe reso vana anche una vittoria del calabresi al San Paolo. L’Udinese chiuse con una vittoria battendo alla Dacia Arena il Bologna per 1-0 e stesso risultato al Bentegodi con il Chievo che supera il Benevento che torna in B dopo una sola stagione insieme al Verona che venerdì era uscito sconfitto dallo Stadium contro la Juventus. Chiusura robusta per il Toro che passa a Marassi contro il Genoa e chiude degnamente la stagione. Cala il sipario, alla prossima stagione.

 

error: Content is protected !!
P