News

Milan e Inter non graffiano: senza gol il derby di San Siro

Gianluigi De Angelis

Nè vinti, nè vincitori. Finisce senza gol il derby di Milano, recupero della 27esima giornata di campionato. Le due squadre non si sono risparmiate e fin dai primi minuti hanno cercato il vantaggio. Ci è andato vicino il Milan al 22′ quando Calhanoglu ha battuto a giro in mezzo all’area dove Bonucci ha colpito di testa e Handanovic con un miracolo si è allungato evitando di fatto una rete praticamente fatta. La rete l’ha invece messa a segno l’Inter al 38′ quando Candreva ha servito con una gran verticalizzazione Icardi che, solo davanti a Donnarumma, ha depositato in rete. Tutto inutile perché qualche istante dopo il VAR ha ravvisato un mezzo piede in fuorigioco dell’attaccante argentino. In avvio di ripresa, partenza forte dell’Inter che dopo appena tre minuti ha nuovamente sfiorato il vantaggio stavolta in modo un po’ fortunoso con un cross di Perisic che ha scheggiato la parte superiore della traversa. Al 12′ ancora un’incredibile occasione per l’Inter con Rafinha in contropiede, il brasiliano ha dato palla a Candreva che da destra ha messo in mezzo per Icardi il quale a porta vuota ha mandato incredibilmente fuori. I nerazzurri hanno insistentemente cercato il vantaggio e al 20′ ci hanno provato ancora con l’ennesima incursione in velocità: Brozovic ha lanciato Perisic che in area ha provato a mettere sul secondo palo per Icardi, ma una provvidenziale uscita in tuffo di Donnarumma ha evitato il pericolo e la successiva scivolata di Gagliardini è finita alta. Per par condicio, nella seconda frazione di gioco è arrivato anche per il Milan un gol annullato per fuorigioco dopo che Cutrone ha infilato in rovesciata la porta interista imbeccato da una grande giocata di Kessiè. Incredibile, infine, il gol sbagliato da Icardi al 93′, ancora a porta vuota.

Negli altri recuperi, vittoria larga del Torino per 4-1 sul Crotone. I granata passano in vantaggio al 16° con Belotti, raddoppiano al 20° con Iago Falque e si portano sul 3-0 ancora con il “Gallo” Belotti che, poi, al 68°, cala anche il poker, siglando il 4-0, la tripletta personale e la rete numero 52 in granata. Al 90° Faraoni segna il 4-1 per i calabresi.

Pari con gol al Bantegodi tra Chievo e Sassuolo. In nove contro undici per le espulsioni di Adjapong e Magnanelli, la squadra di Iachini strappa un incredibile punto al Bentegodi, contro un Chievo visibilmente ancora convalescente e contestato alla fine dal proprio pubblico. E’ una innocua punizione calciata da Cassata al minuto 95 dalla sinistra, che attraversa tutta l’area e finisce alle spalle di Sorrentino, a regalare l’1-1 ai neroverdi dopo che Giaccherini al 27′ della ripresa aveva portato in vantaggio la squadra veronese.

Quarta vittoria in Serie A per il Benevento, che sorprende l’Hellas Verona. Al Vigorito finisce 3-0, un successo pienamente meritato dalla squadra di Roberto De Zerbi che domina dal primo all’ultimo minuto. Reti di Letizia nel primo tempo e doppietta di Diabate’ nella ripresa. La squadra di De Zerbi rimane ultima con appena 13 punti, quella di Pecchia penultima con 22.

error: Content is protected !!
P