News

Europa League. L’Atletico sfida lo sporting con vista sulle semifinali

Daniele Orieti

MADRID Serata di quarti di finale di Europa League per l’Atletico Madrid oggi al Wanda Metropolitano, completo per quasi ogni ordine di posto, contro i portoghesi dello Sporting Lisbona. Certamente non prestigiosa come la ‘sorella’ Champions League ma sicuramente raggiungere le semifinali e poi la finale di Europa League darebbe un senso maggiore alla squadra di Diego Simeone. Pochi dubbi sulla formazione per i ‘Colchoneros’ padroni di casa, Jan Oblak a difendere i propri pali, linea difensiva a quattro con Juan Fran, Godin, Savic e Lucas. I quattro di centrocampo saranno Koke e Correa sulle fasce laterali, Saul in cabina di regia e il dubbio Gabi o Thomas a fargli compagnia in mezzo al campo. In attacco la coppia Diego Costa-Griezmann. ‘Per i tifosi e per gli appassionati comuni, quando si affrontano squadre come il Bayern Monaco è quasi impossibile da vincere, invece quando si affrontano squadre meno famose diventano automaticamente partite da vincere’ secondo me, ha continuato a spiegare Simeone in conferenza stampa: ‘ Non esistono partite semplici, si ha sempre il 50% di possibilità di vittoria.’ E aggiunge: ‘ Per la partita contro lo Sporting Lisbona non sarà per nulla facile, hanno un bravo allenatore, è un modo di giocare molto simile al nostro, cercando di mettere pressione agli avversari.’ E conclude: ‘ Vedo una eliminatoria molto equilibrata, ma noi metteremo tutto in campo pur di arrivare alle semifinali’. Per quanto riguarda gli ospiti pochi dubbi di formazione, molta attenzione però dovranno fare i giocatori dello Sporting Lisbona ai cartellini, in sei sono a rischio squalifica per la partita di ritorno. Per Jorge Jesus, tecnico dei portoghesi, intervistato ieri, : ‘Penso ad una eliminatoria dura con due squadre pronte a tutto per poter passare il turno, ma con pochi gol. L’Atletico Madrid ovviamente è la squadra favorita per la vittoria finale, però possiamo passare il turno.’ Continua, : ‘Simeone sta svolgendo un lavoro super oramai da anni a Madrid e ha a disposizione un’ottima squadra con Griezmann su tutti, un giocatore che è quasi impossibile da marcare’.

error: Content is protected !!
P