News

Serie B. L’Empoli sa solo vincere, poker Palermo, frena ancora il Frosinone. Al Venezia il derby

Ronny Vergnanini

Il campionato cadetto parla sempre più toscano dal momento che continua ad alta velocità la corsa dell’Empoli che nel turno coglie il terzo successo di fila, stavolta allo stadio “Adriatico” di Pescara. E’ di Donnarumma la rete decisiva che porta tre punti ai biancoazzurri guidati dal debuttante Andreazzoli. Gli empolesi stanno tirando la volata verso la Serie A grazie alla straordinaria vena realizzativa dei due attaccanti. Basti pensare infatti che la coppia d’attacco è formata dai due capocannonieri del campionato, ovvero Caputo e Donnarumma che insieme hanno segnato addirittura 40 dei 66 gol totali della squadra. Se il reparto offensivo mantiene la media, i tifosi empolesi possono cominciare a gustare la massima serie. Non sa più vincere il Frosinone che raccoglie solo un punto nella trasferta di Terni con i padroni di casa rigenerati dalla cura De Canio. Questo punto fa morale nell’ambiente rossoverde che dimentica il pasticcio della sostituzione errata di Ascoli Piceno che sette giorni fa condizionò la delicata sfida di fondo classifica. Appare tornato sui livelli di inizio stagione il Palermo di Bruno Tedino che rifila quattro gol al Carpi con una tripletta dell’ex trapanese Coronado. I rosanero si confermano l’organico più competitivo del torneo che si impone facilmente di fronte a un avversario dal rendimento troppo altalenante. Va al Venezia lo scoppiettante derby veneto giocato contro il Cittadella. Due reti a uno per i padroni di casa, risultato legittimato peraltro da un penalty fallito da Bentivoglio al 46′. I lagunari al primo anno di serie B dopo il fallimento, non stanno deludendo le aspettative dei propri tifosi e dell’ambizioso presidente Joe Tacopina. Ora sta all’Amministrazione Comunale non deludere le aspettative e costruire il nuovo stadio come promesso, perchè diventa difficile poter immaginare un futuro campionato di massima serie giocato al vecchio “Penzo”. Torna al successo il Bari con un rotondo 3-0 casalingo ai danni del Brescia. In vantaggio nei primi minuti di gioco i padroni di casa hanno sempre avuto la partita sotto controllo tanto che all’8′ della ripresa i giochi erano fatti. Si fa invece barcollante la panchina del tecnico bresciano Roberto Boscaglia. Fa scalpore la sconfitta interna della Cremonese davanti a un folto pubblico che ha portato alla memoria dei piu’ anziani i campionati di Serie A negli anni ’80. I grigiorossi cedono di misura all’Entella. Parma e Foggia hanno dato vita ad una divertente sfida all’ora di pranzo, facendoci ricordare le pirotecniche battaglie tra Nevio Scala e Zdenek Zeman che sulle rispettive panchine si giocavano un posto per l’allora Coppa UEFA. Hanno vinto i padroni di casa che seppure in svantaggio hanno ribaltato il risultato facilitati dall’espulsione del pugliese Lojacono. Rallenta il Perugia che raccoglie un pareggio a Cesena e allunga la propria serie positiva, insieme alla Salernitana che batte di misura il Novara tra le mura amiche. Continua a deludere lo Spezia che non riesce a battere l’Ascoli al “Picco” facendosi fermare sull’1-1 mentre chiude il soporifero pareggio a reti bianche tra Pro Vercelli e Avellino che serve solo agli irpini per tenersi momentaneamente fuori dalla zona calda della graduatoria.
RISULTATI
Spezia-Ascoli 1-1, Bari-Brescia 3-0, Cesena-Perugia 1-1, Parma-Foggia 3-1, Cremonese-Entella 0-1, Venezia-Cittadella 2-1, Palermo-Carpi 4-0, Pescara-Empoli 0-1, Pro Vercelli-Avellino 0-0, Salernitana-Novara 1-0, Ternana-Frosinone 0-0.
CLASSIFICA
Empoli 60, Frosinone 55, Palermo 54, Cittadella e Bari 50, Venezia 49, Perugia e Parma 47, Carpi 44, Spezia 42, Cremonese e Salernitana 41, Foggia 40, Pescara 37, Avellino 36, Novara e Entella 35, Brescia e Cesena 34, Pro Vercelli e Ascoli 30, Ternana 27.
Empoli, Palermo, Parma, Venezia, Foggia, Perugia, Brescia, Avellino, Bari, Carpi, Pro Vercelli e Entella – 1 partita in meno.
PROSSIMO TURNO
33′ giornata – (28/03) Ascoli-Bari (29/03) Avellino-Parma, Brescia-Pescara, Carpi-Ternana, Cittadella-Spezia, Empoli-Salernitana, Entella-Palermo, Foggia-Pro Vercelli, Frosinone-Venezia (30/03) Novara-Cesena, Perugia-Cremonese.

error: Content is protected !!
P