News

Domani Napoli-Roma. Azzurri per continuare il volo in vetta

Francesco Raiola

NAPOLI Vigilia del big match in casa Napoli contro la Roma di Di Francesco. Entusiasmo alle stelle tra i partenopei dopo la spettacolare manita inflitta al Cagliari lunedì sera; l’ambiente napoletano crede sempre di più all’impresa man mano che si avvicina la sfida del 22 aprile allo Stadium e la partita di domani si giocherà davanti ad un San Paolo praticamente esaurito, con la consapevolezza del risultato acquisito dalla Juventus impegnata alle 18 all’Olimpico contro la Lazio.
Pochi dubbi di formazione per Sarri che cercherà ovviamente di confermare gli 11 titolarissimi che hanno dato spettacoli alla Sardegna Arena.
Ci sono stati dubbi in settimana per Hysaj, sostituito lunedì a Cagliari, ma il difensore albanese ha pienamente recuperato. Influenza invece per il capitano Marek Hamsik. Il dubbio per lui permane, anche se la convocazione non dovrebbe essere messa in discussione. Nel caso in cui non ce la dovesse fare pronto ovviamente il dodicesimo titolare di Sarri, Piotr Zielinski. Attesa per le convocazioni: si attende anche il ritorno di Milik, dopo l’infortunio di settembre a Ferrara. Attenzione in casa Napoli ai diffidati in vista della gara di domenica prossima a San Siro contro l’Inter: a rischio Mario Rui, Jorginho e Koulibaly.
Non parla come consuetudine alla vigilia Maurizio Sarri, ma è intervenuto alla radio ufficiale nella giornata di ieri Zielinski. Il polacco ha ribadito l’importanza e il valore aggiunto che in questi anni ha portato Maurizio Sarri al Napoli, compiacendosi anche del paragone che il tecnico napoletano gli ha fatto con De Bruyne:”Il belga è un grandissimo campione che da tre anni è uno dei migliori nel suo ruolo. Mi fa piacere ma devo migliorare ancora tanto. Devo diventare più cattivo. In realtà più che a De Bruyne mi ispiro a Hamsik, vorrei diventare come lui.” Stuzzicato sul tema scudetto con l’ultima giornata che coincide con il suo compleanno Zielinski incrocia le dita:” Voglio festeggiare il mio compleanno al San Paolo dopo il match con il Crotone con i tifosi per la vittoria del terzo scudetto . Resterebbe sicuramente il compleanno più bello della mia vita, ma spero che i tifosi cantino un giorno all’improvviso piuttosto che tanti auguri a te”. Sicuramente anche i tifosi del Napoli si augurano lo stesso, ovviamente utilizzando precauzionalmente tutte le scaramanzie possibili nell’immaginario partenopeo.
L’arbitro della gara sarà il sig . Massa di Imperia, alla VAR il sig. Fabbri di Ravenna, reduce dalla semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta.

error: Content is protected !!
P