News

Domani Lazio-Juve. Inzaghi: “Servirà la partita perfetta. Allegri è il top degli allenatori”

La lingua batte dove il dente duole e per Inzaghi il pensiero è alla finale mancata di Tim Cup, persa solo ai calci di rigore. “Quando si perde l’accesso ad una finale in questo modo può esserci della delusione, ma in 210 minuti contro il Milan abbiamo dimostrato che avremmo meritato di qualificarci per l’ultimo atto della competizione”. Ma non c’è tempo per guardarsi alle spalle perché domani incombe la partitissima dell’Olimpico tra la sua Lazio e la Juventus. “Sono contento perché ci attende una gara importante e, considerando il valore dell’avversario che affronteremo, le energie fisiche saranno sicuramente recuperate. “Li abbiamo incontrati due volte in questa stagione e siamo riusciti in due imprese. Dovremo fare una grandissima partita contro una grandissima squadra e un ottimo allenatore. Se non gioca Higuain gioca Dybala, ovunque guardi c’è un problema, ma state tranquilli che faremo di tutto per creare difficoltà alla Juve”. E poi le voci di una possibile successione ad Allegri sulla panchina bianconera. “Voci e chiacchiere fanno piacere – ha chiosato Inzaghi – ma penso che la Juventus abbia il miglior allenatore italiano in circolazione, a cui vanno fatto i complimenti perché ha fatto grandissime cose. Io sono qui da 18-20 anni alla Lazio ed è la cosa più bella che potesse capitarmi, sono contento e concentrato su tutto quello che sta accadendo”.

error: Content is protected !!
P