News

Liga. Il Real vince il recupero e sale al terzo posto

Daniele Orieti

MADRID Sesto risultato positivo consecutivo per il Real Madrid che arriva nella partita recuperare contro il Leganés valida per la sedicesima giornata di Liga. Senza distrazioni, questo l’obiettivo della squadra guidata da Zidane, per staccare il Valencia in classifica e raggiungere il terzo posto. Squadra tutta nuova per i Merengues, con Theo Hernández come terzino sinistro al posto dell’infortunato Marcelo, a centrocampo il rientro di Kovacic tra i titolari, e l’inedito trio di attacco Asensio-Lucas Vázquez-Benzema, con Isco a supporto, ma la notizia è l’ennesima panchina di Bale. Leganés che offre la rivincita ai cugini del Real Madrid dopo l’eliminazione dalla Coppa del Re, che si sistema in campo con un 4-2-3-1. Inizia male il recupero per il Real Madrid che passa in svantaggio al sesto minuto, azione da calcio d’angolo e gol di Bustinza, continuano i problemi da calcio da fermo per la difesa Madridista. La voglia però dei giovani in campo pronti a sfruttare la situazione si fa vedere ed in pochi minuti i Merengues ribaltano il risultato. Al tredicesimo rete di Lucas Vázquez, che fa 1-1, al minuto ventinove Casemiro, dopo una bella azione tutta di prima fa l’ 1-2, mandando in vantaggio il Real Madrid fino al doppio fischio dell’arbitro, che manda le squadre negli spogliatoi. Seconda parte del match noiosa che il Real Madrid controlla con il minimo sforzo, colpa del Leganés che accetta i ritmi bassi degli ospiti. Al novantesimo prima e unica accelerazione di Kovacic con uno scambio stretto con passaggio di prima di Lucas Vázquez, in area di rigore, viene sgambettato nettamente da dietro e l’arbitro fischia la massima punizione. Sul dischetto il capitano Sergio Ramos che trasforma e manda il risultato sul 1-3, che sarà anche il risultato finale.

error: Content is protected !!
P