News

Il Benevento è ancora vivo: 3-2 al Crotone. Derby emiliano al Bologna. Atalanta e Fiorentina non si fanno male

A Benevento finisce 3-2 lo scontro diretto tra i sanniti e il Crotone. La squadra di De Zerbi vince una partita che consente di mantenere in vita le residue speranze di salvezza e di portarsi a -11 dai calabresi. Sono proprio gli “squali” a portarsi in vantaggio con Crociata all’11°, ma al 37° pareggia Sandro al suo primo gol italiano. Nella ripresa, al 20°, Viola ribalta il risultato con un tiro dalla distanza. Atmosfera calda, dalla curva del Crotone arriva in campo un petardo che esplode nei pressi di Puggioni. Nessuna conseguenza per il portiere, inizialmente un po’ stordito, ma pronto a riprendere il gioco.
Al 28°, però, nulla può sul colpo di testa di Benali che sigla il 2-2 che sarebbe una condanna per il Benevento. Non ci stanno i padroni di casa che prima sbandano e poi siglano il 3-2 con Diabatè facendo esplodere il Vigorito. E’ la rete che decide la partita e che permette alla squadra di De Zerbi di continuare a sognare.
Vittoria casalinga anche per il Bologna che batte 2-1 il Sassuolo nel derby emiliano del Dall’Ara. I rossoblù di Donadoni sbloccano subito il risultato, al 12°, con Pioli, ma la squadra di Iachini gioca bene e pareggia con Babacar al suo primo gol con la maglia neroverde. Nella ripresa gli espisodi decisivi arrivano nel finale. Al 41° viene espulso Goldaniga, gli ospiti restano in 10 e due minuti dopo vengono puniti dalla splendida punzione di Pulgar. Infine finisce in parità (1-1) la sgfida di Bergamo tra Atalanta e Fiorentina. Viola avanti con Badelj dopo quindici minuti, prima dell’intervallo il pari di Petagna. Equilibrio nella ripresa con  i Viola che a cinque dalla fine sono rimasti in dieci per il rosso a Milenkovic, ma il risultato è rimasto bloccato sull’1-1 e che alla fine scontenta entrambe le contendenti.

error: Content is protected !!
P