News

Liga. L’Atletico soffre ma piega il Bilbao. Crolla il Levante di Pazzini

Daniele Orieti

MALAGA Un brutto Atletico Madrid si porta a casa tre punti contro l’Athletico Bilbao che valgono moltissimo in classifica soprattutto per non farsi sfuggire la capolista Barcellona, con l’obbiettivo di arrivare allo scontro diretto del 4 marzo con almeno sette punti di distacco. Compie il proprio dovere la squadra di Simeone, ma quanta fatica per arrivare alla vittoria. Il primo vero tiro in porta arriva addirittura al cinquantunesimo minuto, con un tiro al volo di destro di Diego Costa, ma parato agevolmente dal portiere ospite, dopo un primo tempo senza occasioni per le due squadre in campo. Secondo tempo che continua sulla stessa linea del primo, con l’Athletico Bilbao con tutti i propri effettivi a difendere il pareggio, e l’Atletico Madrid a cercare il gol del vantaggio, che arriva al minuto 67 con la rete di Gameiro. Palla rubata a centrocampo e ripartenza rapida da parte dei Colchoneros, assist coi tempi gusti di Griezmann, che trova liberissimo Gameiro che con un destro rasoterra incrociato sul secondo palo, fa esplodere di gioia dalla panchina, mister Simeone. Il sigillo arriva al minuto 80 con il raddoppio di Diego Costa, che lanciato da solo  contro il portiere avversario, non si fa pregare, portando il risultato sul 2-0, chiudendo di fatto la partita. La qualità vera, mostrata anche nella partita di oggi dei Colchoneros è nello non scomporsi mai, anche se non in una giornata non positiva, non perdono mai la calma, ma soprattutto non subiscono ne’ gol ne’ tiri verso la porta, continuando ad avere la miglior difesa della Liga, centrando l’obiettivo finale dei tre punti in palio. Nel primo match della giornata crollo del Levante di Pazzini che ne prende tre sul campo della Real Sociedad (in gol Prieto, Juanni e Canales) che rendono più problematico il cammino dei valenciani verso la salvezza.

error: Content is protected !!
P