News

Premier senza un attimo di tregua: steccano City e Arsenal

Simone Dell’Uomo

Dopo le vittorie di Chelsea e Liverpool ed il terzo pari consecutivo per lo United che hanno dipinto il quadro del sabato di Premier, l’ultimo dell’anno regala sorprese agli amanti del calcio inglese. Steccano infatti le big, City e Arsenal, che non riescono a conquistare bottino pieno nelle rispettive trasferte: 0-0 per il City al Selhurst Park, dove un Palace ben organizzato porta a casa un punto pesantissimo in chiave salvezza. Meno brillanti del solito gli uomini di Guardiola, che arrestano la loro incredibile striscia di vittorie consecutive, una striscia iniziata ad agosto e chiusa il 31 dicembre. Dalle parte dell’Etihad non sono certamente i due punti persi a preoccupare, bensì le condizioni di Jesus e De Bruyne, usciti entrambi per infortunio. Mentre il belga sembra potersela cavare con pochi danni, chi rischia grosso è il brasiliano, uscito in lacrime dal campo delle Eagles. Pareggio anche per l’Arsenal a West Brom, un pari tutto deciso nel finale. I Gunners non sfondano la rocciosa retroguardia di Pardew, e senza Giroud diviene tutto più complicato. A pochi minuti dalla fine la sblocca fortunosamente il solito Sanchez: punizione deviata, Foster battuto. Prima del triplice fischio spazio all’episodio che nega i tre punti a Wenger: rigore per i padroni di casa, battuto e realizzato da Jay Rodriguez. Protestano i londinesi, il tocco di mano ravvicinato di Chambers sembra involontario. All’appello della 21sima giornata mancano Tottenham – West Ham, partita che la Premier recupererà il 4 gennaio per motivi organizzativi. Nel frattempo, chiuso un turno, domani ne arriva un altro: in campo Liverpool e United, per un campionato senza fiato.

error: Content is protected !!
P