News

Derby Capitale / Qui Lazio: Inzaghi col dubbio Immobile. “Spero ci sia. Chi lo vince cambia marcia”

Simone Inzaghi a poche ore dal derby si porta dietro un grande dubbio, quello legato all’utilizzo di Ciro Immobile. “Risente un po’ del problema che aveva accusato alla vigilia della gara con l’Udinese. Mercoledì si era allenato con la squadra, ieri il problema si è ripresentato: valuteremo, ci sono speranze, vedremo come reagirà. Ciro è un giocatore generoso, la scorsa stagione ha saltato solo due partite, c’è la speranza di vederlo in campo domani. Un conto è averlo un altro no. La Nazionale non c’entra, ha giocato le due partite al massimo delle possibilità, sapevamo tutti che aveva un problema, ma mi aspettavo due partite di grande intensità.  Quella di domani non è una partita uguale alle altre, sono due partite a sé in un campionato. L’anno scorso addirittura 4, sono partite con altissima tensione. Dovremo avere corsa, grinta e determinazione, affrontiamo una squadra che ha una qualità assoluta e che non avrà paura di affrontare una Lazio che sta vivendo un ottimo momento. Chi vincerà questo derby avrà l’inerzia a favore. Il derby va giocato nel migliore dei modi, i ragazzi sono rientrati bene dalle nazionali, dovremo verificare Immobile e oggi lo faremo. Poi vorrei che sia un derby all’insegna dello spettacolo. In questi giorni è caduto l’anniversario della scomparsa di Gabriele Sandri, mi auguri che sia un grande spettacolo. Roma e Lazio stanno bene, si affronteranno a viso aperto, troveremo una Roma con tante soluzioni, insieme alla Juve hanno la rosa più lunga e allestita meglio della Serie A. Stimo Di Francesco, è già riuscito a trasmettere alla Roma le sue idee di calcio”. Spalletti e Di Francesco, due gestioni diverse. “Sono due squadre forti. Spalletti e Di Francesco sono bravissimi, tra i migliori. La Roma ora subisce meno gol perché concede meno, forse anche davanti creano un po’ meno perché hanno perso Salah e non hanno ancora a disposizione Schick. Ma in poco tempo hanno messo tutti in pratica le idee dell’allenatore”. Lazio avanti in classifica e nessuno se lo aspettava. “Noi abbiamo fatto qualcosa di importante, ma dobbiamo continuare e giocare partita per partita, rimanendo insieme a squadre che a inizio anno davano tutti davanti a noi. Questa partita sappiamo che non è uguale alle altre, l’anno scorso ne abbiamo fatti quattro, i nuovi acquisti non l’hanno ancora disputato, ma hanno esperienza internazionale. Ogni giocatore è libero di prepararlo come vuole. Noi dello staff abbiamo cercato ancora una volta di ricordare a tutti cosa sia il derby per questa città e per tutti i tifosi. Sarà una bellissima partita, sono sue squadre che stanno offrendo un grandissimo gioco e che hanno giocatori di grande qualità. Che vinca il migliore”.



error: Content is protected !!
P