News

Liga / Valverde torna con il Barça a Bilbao. Real agevole a Girona.Valencia per continuare a sognare

Daniele Orieti

Decimo turno decisamente interessante nella Liga Santander. Cominciando dalla coda, partite molto delicate per i punti salvezza saranno quelle di domenica con i scontri diretti tra Getafe-Real Sociedad (ore 12) e tra Eibar-Levante (ore 18.30) e il posticipo del lunedì sera ore 21 tra Las Palmas-Deportivo La Coruña. Per la lotta alla qualificazione per  l’Europa scontri diretti importanti quelli di domani tra Atletico Madrid-Villarreal (ore18.30) e l’altro tra il Siviglia e la sorpresa Leganés (ore 22.30). Sempre domani alle ore 13 il Valencia sarà ospite dell’Alaves con i valenciani favoritissimi contro i penultimi della classe. Per la testa della classifica, teoricamente turno facile per il Real Madrid che andrà a giocare in casa del Girona (domenica ore 16.15) ma partita più complicata per il Barcellona che sarà in trasferta in un campo difficile come quello dell’Athletic Bilbao. Ritorno da ex per l’allenatore Blaugrana Valverde al San Mamés, ovviamente con l’obbiettivo della vittoria anche per battere il record di punti nelle prime dieci partite mai ottenuto prima dalla squadra Catalana. Pochi dubbi di formazione per il Barcellona, con Ter Stegen sicuro tra i pali, linea di difesa a quattro con Piqué, Umtiti e Semedo ma con il dubbio Jordi Alba. A centrocampo intoccabili saranno la coppia Busquets-Iniesta con Paulinho e Rakitic a giocarsi l’ultima maglia da titolare disponibile. Perfinire in attacco il trio Messi-Suárez-Sergi Roberto, con Deulofeu che quasi sicuramente partirà dalla panchina. “Le partite al San Mamés sono difficili per tutti da affrontare, i giocatori non mollano mai e hanno un gran pubblico a sostenerli, per me non sarà una partita così semplice, essendo molto legato al mio passato qui”. Politica e Calcio: “L’idea che mi sono fatto sull’Indipendenza della Catalogna la tengo per me. Noi siamo solo concentrati sulla partita di domani per arrivare alla vittoria”. Dubbi di formazione: “Jordi Alba si è allenato bene e pensiamo che possa essere della partita, vedo bene anche Luis Suárez, che è reduce da buone partite, non capisco il perché delle domande solite su questo giocatore, come se per voi non giocasse bene, invece per me è il contrario, sta facendo bene è carico di fiducia”.

error: Content is protected !!
P