News

90′ al San Paolo: Spalletti fa i complimenti al Napoli. Sarri: “Dobbiamo essere più cinici”

Francesco Raiola

NAPOLI Il tecnico dell’Inter Spalletti nel post partita fa i complimenti agli avversari: “A volte quando giochi contro il Napoli sembra di affrontare i figli di Goldrake! Sanno fare tutto in certi momenti. È vero, siamo stati fortunati stasera e bravi con Handanovic. Ma stiamo crescendo”. Stuzzicato sul tema scudetto, Spalletti prova a nascondersi tra il serio e il faceto: “Si vinciamo lo scudetto! Il Napoli gioca a mille all’ora. Oggi siamo dietro agli azzurri da questo punto di vista. Ed è impressionante considerando che 3 giorni fa il Napoli ha giocato in Champions a Manchester. Peccato perché potevamo fare di più. Il nostro vero obiettivo è puntare ad un posto in Champions League”.  Per il Napoli ha parlato Albiol che non drammatizza per la mancata vittoria. ” Il campionato è lungo. Qualsiasi risultato non sarebbe stato determinante. Forse siamo stati poco brillanti e lucidi anche considerando la settimana piena con sfide di Roma e Manchester. Dobbiamo continuare così anche perché abbiamo fatto un’ottima fase difensiva. Adesso testa a mercoledì, a Genova conto solo vincere”. Il tecnico Maurizio Sarri riconosce la forza difensiva dell’Inter:  “Abbiamo messo sotto l’Inter per 90 minuti. Ma non siamo riusciti a concretizzare il predominio territoriale. Handanovic ha fatto il fenomeno. Mertens ha fatto una buona partita, peccato per l’infortunio di Milik che era un’ottima alternativa. Bene anche la fase difensiva che è riuscita a controllare le ripartenze dell’Inter che è bravissima in questa fase di gioco e proprio per questo nel secondo tempo ho cambiato gli interni di centrocampo per proteggere meglio la difesa. Mertens deve essere più generoso per la squadra e non sbagliare certe scelte per egoismo. Ounas si sta integrando bene nella squadra. È ancora molto istintivo ma ha talento ed è ancora molto giovane. Quanto all’Inter è comunque un’ottima squadra candidata alla lotta per lo scudetto. È competitiva e si è rafforzata tanto con giocatori importanti come Borja Valero e Vecino”.

error: Content is protected !!
P