News

Europa League / Sprofondo rossonero, l’Atalanta vola


Edoardo Favilla
Ennesima ottima prova europea per il Papu e i suoi compagni che travolgomo per 3-1 l’Apoel Limassol e puntano al primato del girone insieme al Lione. Male male il Milan contro l’Aek Atene che non va oltre lo 0-0 e che sottolinea ancora una volta il momento decisamente negativo per Montella e i suoi.

GRUPPO D: MILAN-AEK ATENE
Rossoneri a San Siro per rispondere con una vittoria al momentaccio con qualche novità di formazione, soprattutto a centrocampo con Locatelli e Calhanoglu e in difesa con Rodriguez centrale al posto di Romagnoli. La gara il Milan la conduce con voglia di vincere e tanta grinta, creando numerosissime palle gol ma nel calcio poi, ad un certo punto, la palla va buttata dentro. Andrè Silva sbaglia gol incredibili davanti alla porta svirgolando qua e la qualsiasi palla abbia tra i piedi. Ma il vero problema è che questo Milan non ha gioco: Montella non è ancora riuscito a trovare un modo concreto per far rendere al meglio quella che è senza dubbio un’ottima rosa.Il primato ne girone non dovrebbe essere in pericolo ma stasera era fondamentale vincere e ancora una volta il Diavolo non ha saputo dare quel segnale di svolta chiestogli da Fassone e Mirabelli e soprattutto dai suoi tifosi.

GRUPPO E: ATALANTA-APOEL LIMASSOL
Terza gara europea per i ragazzi del Gasp che recupera il Papu Gomez per formare ancora una volta con Petagna la coppia che tanto ha fatto sognare l’anno scorso la tifoseria nero azzurra. Passano appena 11 minuti e Spinazzola, dopo aver fatto impazzire il suo diretto marcatore sulla fascia, serve al centro dell’area di rigore del solissimo Ilicic che davanti alla porta non può sbagliare siglando la rete dell’1-0. Nel secondo tempo la squadra cipriota trova il pareggio che però dura solo 5 minuti perché Petagna finalmente si sblocca anche in Europa, impattando di testa un cross al bacio di un Ilicic in grande serata. A partecipare alla festa del gol c’è anche Freuler che sigla il definitivo 3-1 e fa impazzire il Mapei Stadium per un’ Atalanta sempre più una certezza in Europa.

error: Content is protected !!
P